3 modi per fare le patate arrosto

3 modi per fare le patate arrosto
Condividi su facebook share twitter share pinterest share

Una ricetta di patate arrosto? Sì sappiamo che tutti sapete come fare le patate arrosto, ma sapete davvero fare le patate arrosto croccanti? Oggi vogliamo rispondere a questa domanda con l'aiuto dello chef Stefano De Gregorio: come cucinare le patate arrosto in modo che diventino croccanti e irresistibili. Chef Deg ovviamente ha la risposta anche a questo quesito culinario che affligge le casalinghe di tutto il mondo. Vediamo insieme quali sono i segreti per fare delle patate al forno come al ristorante e le tre ricette dello chef per gustarle.

Se vi piacciono le patate provate anche:
Millefoglie di patate della Sila e salmone
Patate duchessa
Rosti di patate
Baccalà con patate

Quali patate usare per fare le patate arrosto

La prima cosa fondamentale da fare per preparare delle patate arrosto come in rosticceria è scegliere le patate giuste. Lo chef Stefano De Gregorio per le sue patate arrosto usa le patate Bologna. La patata di Bologna DOP è una patata molto versatile in cucina. La patata di Bologna è una varietà storica che viene coltivata nei dintorni della città, si tratta della prima patata italiana DOP. Ha una forma ovale allungata, la buccia liscia e una polpa bianca che vira al giallo paglierino. La patata di Bologna viene usata per molte preparazioni, dagli gnocchi al purè, ma vengono preparate anche lesse o fritte. Se non avete a disposizione la patata di Bologna potete usare una qualsiasi patata con una polpa mediamente soda e leggermente farinosa. Per questo sono ideali le patate a pasta gialla, che sono perfette anche per essere bollite visto che mantengono molto bene l'umidità. Leggete qui come usare le diverse varietà di patate

Il trucco per fare le patate arrosto croccanti

Abbiamo chiesto allo chef Stefano De Gregorio qual è il trucco per fare delle patate arrosto croccanti come al ristorante. Chef Deg ha ideato 3 diversi modi per preparare le patate al forno perfette. Il primo è un modo classico di preparare le patate arrosto: olio extra vergine d'oliva, rosmarino e spicchi d'aglio. La seconda ricetta di patate arrosto è quella più tradizionale, probabilmente come le patate arrosto le faceva la nonna con un condimento di strutto e il timo fresco. Al posto dello strutto si può usare anche il grasso d'oca, un grasso fantastico per ottenere delle patate arrosto croccanti. Per trovarlo dovete chiedere al vostro macellaio di fiducia, vi assicuro che non ve ne pentirete. L'ultima ricetta di patate che resta è la famosa ricetta delle patate sabbiate. Per fare le patate sabbiate serve il pangrattato, pepe, olio extra vergine d'oliva e timo. Mettete le patate nel pangrattato e mescolatele con un filo d'olio. Poi mettetele in forno. Prima di condire le patate ricordatevi però di sbollentare per 2 minuti le patate in abbondante acqua bollente salata in modo da ammorbidirle all'interno e ottenere patate arrosto croccantissime

Ingredienti per le patate arrosto:

  • 1kg di patate Bologna
  • olio extra vergine d'oliva
  • 2 spicchi d'aglio
  • 3 cucchiai di strutto
  • timo
  • pangrattato
  • sale
  • pepe

Come fare le patate arrosto:

  1. La prima cosa che dovete fare per fare le patate arrosto è sbucciare le patate. Togliete la buccia con il pela patate ed eliminate gli eventuali germogli. Le patate devono essere di colore giallo uniforme. 
  2. Una volta che avete sbucciato le patate sbianchitele in acqua bollente salata per circa 2 minuti. Poi tagliatele a cubetti o a spicchi, come preferite, l'importante è che siano tutte della stessa dimensione. Ovviamente più piccole saranno le patate meno tempo ci metteranno a cuocere. 
  3. Scolate le patate sbianchite in una ciotola eliminando bene l'acqua in eccesso. 
  4. Preparate le 3 ciotole con le diverse cotture: nella prima mettete gli spicchi d'aglio, olio extra vergine d'oliva, rosmarino. Nella seconda mettete lo strutto, una punta d'olio extra vergine d'oliva e il timo. Nell'ultima ciotola dovrete mettere il pangrattato, il pepe e il timo. 
  5. Condite le patate calde con lo strutto, mescolate bene così che tutte le patate prendano bene il grasso. Aggiungete poco sale. 
  6. Condite le altre patate con rosmarino e aglio. Unite una punta di sale. 
  7. Per le patate sabbiate, usate la mano per condirle e unite un goccio d'olio. Con un colino eliminate il pangrattato in eccesso. 
  8. Foderate una teglia con carta da forno e fate cuocere le patate, mettendo altro sale su quelle sabbiate e ancora un goccio d'olio extra vergine d'oliva. Infornate a 180°C statico per 40 minuti, negli ultimi 20 minuti mettete il forno su ventilato. 

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 42 min . Tempo di preparazione: 10 min . Dosi per: 4 persone . Difficoltà: Bassa
Sigla.com - Internet Partner