Aperitivo con Cavicchioli e il Gruppo Italiano Vini per sostenere l’Italia colpita dal sisma

18/12/2012

Aperitivo con Cavicchioli e il Gruppo Italiano Vini per sostenere l’Italia colpita dal sisma

L’11 dicembre si è brindato al Cafè Trussardi di Milano con il Gruppo Italiano Vini, per augurare a tutti i partecipanti delle serene festività e per chiedere un supporto e un aiuto per le zone d’Italia colpite nel maggio di quest’anno dal sisma che ha danneggiato gravemente case, scuole, chiese, aziende e molti altri edifici preziosi.

Quest’anno si è voluto dare evidenza in particolare alla cantina Cavicchioli, anch’essa ferita e messa a dura prova dal terremoto, ma che anche grazie alla preziosa collaborazione del Comune di San Prospero, ha saputo tornare operativa in soli quattro mesi. È proprio per questo che quest’anno i titolari hanno deciso, come molti altri imprenditori italiani, di devolvere la somma destinata agli omaggi natalizi alla solidarietà per chi in questo momento ne ha maggiore bisogno.

La storia delle Cantine Cavicchioli comincia nel secolo scorso, nel 1928, e da allora, di padre in figlio, di generazione in generazione, l’esperienza e la passione si sono tramandate negli anni fino a rendere il marchio un punto saldo e noto nel mondo del Lambrusco Modenese.
Quest’anno durante l’aperitivo al Cafè Trussardi si è voluto proporre tre dei prodotti chiave della cantina: il Rosè del Cristo, raffinato ed elegante Spumante Brut ottenuto da uve Lambrusco di Sorbara, dal colore brillante rosa con leggeri riflessi arancio e dalla spuma leggera e vivace; il Brut Rosso, dal caratteristico colore rosso rubino chiaro e dal profumo intenso di frutta; il Vigna del Cristo, prodotto da uve in purezza del nord di Modena, con un raffinato profumo dai ricordi di ribes rosso e fragoline intrise con fragranze di geranio e rose, maggiorana, timo e mineralità.

Il Gruppo Italiano Vini oggi rappresenta un esempio di produzione e commercializzazione di vini di pregio, con la peculiarità di aver saputo coniugare le virtù delle piccole strutture con i vantaggi delle grandi società. Presente in 10 regioni italiane con 14 cantine tra le più rappresentative della storia e della cultura vitivinicola italiana, garantisce un alto livello di supporto e controllo dal vigneto all’imbottigliamento, dalla vendemmia alla strategia di marketing studiata ad hoc, dall’organizzazione commerciale specializzata ai servizi di logistica integrata.

Le tenute:
Bigi - Località Ponte Giulio, 3 - Orvieto (Terni)
Bolla - Via A. Bolla, 3 - Pedemonte - San Pietro in Cariano (VR)
Ca’ Bianca - Regione Spagna, 58 - Alice Bel Colle (Alessandria)
Castello Monaci - Via Case Sparse – Contrada Monaci - Salice Salentino (Lecce)
Cavicchioli - Via Canaletto, 52 - San Prospero (Modena)
Conti d’Arco - Villa Belvedere - Calmasino (VR)
Conti Formentini - Via Oslavia, 5 - San Floriano del Collio (Gorizia)
Conti Serristori - Località Gaggiano - Poggibonsi (Siena)
Folonari - Via Gardesana, 13/15 - Pastrengo (Verona)
Fontana Candida - Via Fontana Candida, 11 - Monteporzio Catone (Roma)
Lamberti - Via Gardesana, 13/15 - Pastrengo (Verona)
Macchiavelli - Località Sant’Andrea in Percussina - San Casciano Val di Pesa (Firenze)
Melini - Località Gaggiano - Poggibonsi (Siena)
Nino Negri - Via Ghibellini, 3 – Chiuro (Sondrio)
Re Manfredi - Località Pian di Camera - Venosa (Potenza)
Santi - Via Ungheria, 33 - Illasi (Verona)
Tenuta Rapitalà - Contrada Rapitalà - Camporeale (Palermo)
Turà - Via Gardesana, 13/15 - Pastrengo (Verona)

di Enzo Di Monte

Sigla.com - Internet Partner