Autunno in Alto Adige tra Stuben, caldarroste e vino nuovo

Autunno in Alto Adige tra Stuben, caldarroste e vino nuovo

L’autunno in Alto Adige è una vera festa: di colori, con le montagne e le valli che si tingono di mille calde sfumature; di profumi, con il sottobosco odoroso di funghi e nei paesi le cataste di legna appena tagliata; di sapori, perché è il momento di assaggiare le specialità locali nelle caratteristiche accoglienti Stuben. È infatti arrivato il periodo del Törggelen, una sorta di cammino di maso in maso che affonda le proprie radici nel passato agricolo di queste terre: un tempo in questa stagione i contadini della valle erano soliti accogliere nei loro masi i contadini di montagna, ai quali offrivano generosi banchetti accompagnati dal vino nuovo. Così festeggiavano la vendemmia (Törggelen deriva dal latino torquere, “pressare”, con riferimento alla pigiatura dell’uva) e nello stesso tempo si sdebitavano per aver fatto pascolare il bestiame nei masi di montagna durante l’estate.

Come piatto principale, in origine si servivano speck, Kaminwurzen (salamini affumicati) e altre specialità semplici ma gustose. Oggi, di Stube in Stube, si possono assaporare ricchi piatti a base di carne affumicata, crauti, affettati e salsicce, assieme agli immancabili canederli, alle zuppe e alle minestre d’orzo, al pane di segale e ai formaggi di malga. A chiusura del Törggelen sono d'obbligo le caldarroste e, per i più golosi, dolcissimi Krapfen. E tutto questo accompagnato dal mosto e dal vino novello.

Per un’esperienza che unisca gusto e natura, l’ideale è seguire il sentiero del castagno, che da Castel Roncolo, alle porte di Bolzano, si snoda per 60 km fino a Varna, nei pressi di Bressanone, passando tra i magnifici castagneti dell’altipiano del Renon. Il primo tratto, in salita, offre suggestive vedute sul capoluogo altoatesino: si raggiunge così il Renon, la montagna dei bolzanini, dove malghe e boschi, paesi raccolti e antichi masi compongono uno dei quadri più autentici di tutta la regione. Imperdibili, sull’altipiano, le Piramidi di Terra, curiose formazioni argillose che punteggiano il paesaggio con le loro caratteristiche sagome.

Non manca nulla per un autunno indimenticabile… lasciatevi conquistare.

Sigla.com - Internet Partner