Baglio di Pianetto

Un legame intenso con l'isola. Una terra  ricca di tradizione e temperamento. E la voglia di mettersi in gioco. Questo sentimento  ha animato  il Conte Paolo Marzotto che nel 1997 ha lasciato la sua terra d'origine, il Veneto per trasferirsi in Sicilia e, sfruttando le potenzialità dell'isola,  si è dedicato alla produzione di vini dal marcato stile siciliano. Assieme ad Alberto Buratto, AD e cuore dell’azienda, il Conte Paolo Marzotto è riuscito a trasformare una realtà di nicchia in una grande azienda, coniugando i valori della tradizione, del rispetto dell’ambiente e della famiglia con quelli dell’innovazione e della globalizzazione. Così è nata l'azienda  Baglio di Pianetto,  circa 160 ettari di vigneti, divisi in due tenute: la prima, quella di Pianetto, a Santa Cristina Gela nei pressi di Palermo (Nord-Ovest della Sicilia). Questo ha dato origine a  dodici vini che eccellono per piacevolezza e intensità.

Tra tutti spiccano tre etichette: Ficiligno è  un blend tra Insolia e Viognier, un vino ricavato da 6 differenti vendemmie unite dopo 6 mesi di affinamento in acciaio. Ficiligno ha un piacevole aroma di frutta tropicale ed una equilibrata acidità. E' ottimo  per aperitivi e con il pesce. Ramione, affinato per lungo tempo in barriques,  rappresenta  un unione di  Nero d’Avola con il  Merlot. Nella degustazione i frutti rossi si alternano alle note balsamiche con un susseguirsi di scoperte sensoriali. E' adatto da consumare a tutto pasto. Cembali è un Nero d'Avola che si distingue per un'eleganza vellutata, che cattura il palato con note speziate e morbide. Riposa sia in botti che in barriques.

   

Sigla.com - Internet Partner