Archivio Breaking News

tutti | 2016 | 2015
20/11/2015

Immacolata. Apertura straordinaria per i Musei del Cibo

Un lungo e gusto weekend dell'Immacolata - dal 5 al 8 dicembre 2015 - attende i visitatori che sceglieranno i Musei del Cibo della provincia di Parma. Il circuito dedicato a Parmigiano reggiano, pasta, pomodoro, vino, salame e prosciutto di Parma ha riservato, infatti, al pubblico quattro giorni di apertura straordinaria: con la Musei del Cibo Card sarà possibile visitare tutti e sei i musei al costo di solo 9 euro. La speciale card, acquistabile alle biglietterie, vale un anno ed è qui come passepartout per esplorare l’intero territorio: dai Castelli ai ricordi musicali verdiani, dai parchi naturali alla buona tavola. 
20/11/2015

Il panettone piace all'estero. Non solo classico

I dolci artigianali italiani questo Natale saranno esportati nel mondo per un valore di oltre 280 milioni di euro, soprattutto verso Francia, Germania e Regno Unito, grazie al lavoro di 90mila aziende e 158mila addetti. E in Italia? Il vero protagonista sarà il panettone, presente sull'80% delle tavole italiane e in oltre 5 milioni di cesti gastronomici. A fare il punto è l'Osservatorio Sigep che tra le tendenze del settore segnala l'arrivo di "panettoni eretici": dal Panettùn Sacher di Davide Comaschi a al panettone alla cassata siciliana di Federico Anzellotti.
20/11/2015

Dublino. Alla Guinness si può visitare anche la fabbrica sperimentale

Visitatori della Guinness alla St James Gate Brewery di Dublino si apre per voi un'esperienza indimenticabile. Per la prima volta, infatti, dal mese di dicembre apre al pubblico la fabbrica di birra sperimentale in funzione da oltre cento anni. Qui si possono assaggiare le ultime creazioni: Guinness Nitro IPA, Hop Casa 13 Lager, Guinness di Dublino porter e Guinness Indie Ocidentali Porter.
20/11/2015

A Brescia, il vino è materia di studio a scuola

Per la prima volta in Italia, il vino si spiega a scuola. Succede a Brescia, all'Istituto alberghiero Mantegna grazie al sostegno della Consulta Nazionale del vino italiano. Si tratta di un progetto pilota verso il quale già 50 istituti superiori in Lombardia hanno manifestato interesse. Il vino è cultura, ed è parte integrante della nostra identità nazionale per questo è così' importante avvicinare alla materia in modo intelligente.
19/11/2015

Catologna, Priorat si candida al Patrimonio Unesco

Catalunya ha avviata la campagna per la candidatura della regione di El Priorat (Costa Daurada) per l'Unesco, dentro la categoria paesaggio agricolo di montagna mediterranea. La regione è nota per la qualità del vino - qui nasce la DOQ  di Catalunya, Priorat, oltre alla DO Montsant -  per l'olio di Siurana e la celebre Ruta de l'oli, un itinerario fra diversi mulini del territorio che permette di conoscere il processo di elaborazione di questo gustoso olio, oltre che per le antichissime tradizioni dei suoi abitanti.
19/11/2015

Cioccolatò. Torino, capitale dolciaria per 10 giorni

Dal 20 al  29 novembre 2015 Cioccolatò, la kermesse delle eccellenze del cioccolato italiano e specialmente piemontese, torna ad animare la città di Torino in piazza San Carlo e per la prima volta nel tratto pedonale di via Roma. In programma la disfida del bunet (tipico dolce piemontese) organizzata da Slow Food Piemonte, degustazioni, laboratori del gusto oltre alla presenza di 4000 prodotti delle 80 aziende presenti.
19/11/2015

Due film italiani premiati al Festival del cinema sul vino

Due film italiani sono stati premiati al Festival internazionale del cinema sul vino di Penedes (Spagna). Sono "Vinodentro" di Ferdinando Vicentini Orgnani con Vincenzo Amato e Giovanna Mezzogiorno e "Barolo boys. Storia di una rivoluzione", di Paolo Casalis. La storia del primo film parte da una degustazione di Marzemino (un vino siciliano) che trasforma un impiegato di banca nel più grande sommelier italiano. Il secondo, invece, narra la trasformazione culturalel sociale ed economica avvenuta in Piemonte poco prima del Duemila.
19/11/2015

Il mondo del vino unito per garantire l'acqua

Il mondo del vino italiano si unisce per sostenere "Wine to water", il progetto di solidarietà che ha come obiettivo quello di rifornire di acqua potabile i bambini delle aree disagiate del mondo, promosso da Rcrt Foundation. Il 30 novembre, durante una serata di gala che si terrà a Londra dove saranno battuti all'asta i vini di molte cantine italiane che hanno aderito al progetto. Tra queste, solo per citarne tre tra le più famose, ricordiamo Ferrari, Marchesi Antinori e Frescobaldi.
18/11/2015

Bagna Cauda Day. In oltre 100 locali si celebra il piatto piemontese

Da venerdì 20 a domenica 22 novembre 2015 in oltre cento locali - tra ristoranti, vinerie e antiche cantine di Asti, del Piemonte e del resto del mondo -  si celebrerà il rito della bagna cauda, un piatto della memoria collettiva piemontese, conosciuto ben oltre i confini regionali e portato nel mondo dagli emigranti. Giunto alla terza edizione, l'evento planetario - si val noto ristorante Barbetta di New York fino allo sperduto Water Front gestito nell'Isola di Tonga - ha il patrocinio della Regione Piemonte e dei Comuni di Asti e Nizza Monferrato e punta a far riconoscere la bagna cauda come Patrimonio Unesco.
18/11/2015

Tiramisù Delishoes. A Milano il primo dessert restaurant d'Italia

Mai sognato un ristorante interamente dedicato ai dolci? La città di Milano ancora un volta sorprende il popolo gourmet: in zona Brera, in un ex convento medievale, apre settimana prossima Tiramisù Delishoes, il primo "Dessert Restaurant d'Italia". Distribuito su 230 mq e due livelli, l'innovativo ristorante nasce da da una collaborazione con Espai Sucre, noto «spazio zucchero» aperto a Barcellona dagli chef pasticceri Jordi Butròn e Xano Saguer e primo ristorante al mondo tutto-dolci. In carta? Panna cotta speziata al limone con rucola, gelato alla cipolla e chutney di pomodoro e pesto, cotoletta e spaghetti al mondo in versione dolce! Ma non è finita qui. Al Tiramisù Delishoes sarà possibile acquistare anche scarpe e accessori all'ultima moda!
18/11/2015

Solidarietà a Parigi all'asta dei vini di Beaune

A Beaune, in Borgogna (Francia), si tiene ogni anno un'asta vinicola strepitosa: la "Vente des vins de Hospices de Beaune". Qui si battono, a cifre importanti, vini di grandi annate e arrivano collezionisti e appassionati da tutto il mondo. Quest'anno è stato deciso che parte dei ricavati e cioè 40 mila euro, saranno devoluti alle famiglie delle 132 vittime degli attacchi di Parigi dello scorso venerdì. Anche il mondo del vino, in qualche modo ha voluto far sentire la sua presenza in un momento così difficile.
18/11/2015

Valdobbiadene (Treviso), premiata per la tutela del suo paesaggio vitato

Il Comune di Valdobbiadene, in provincia di Treviso, ha vinto il premio "Piano regolatore Città del vino". Cosa significa? Che una commissione di esperti ha valutato i progetti urbanistici del Comune sottolineando la particolare attenzione riservata al paesaggio che qui, è tutto un susseguirsi di filari di uva. Siamo, infatti, nella patria del Prosecco. Si tratta di una dimostrazione importante di come i nostri borghi italiani possanno imparare a convivere e a tutelare il loro paesaggio.
17/11/2015

Diabete e stili alimentari. Italiani e finlandesi i più informati

Poche e confuse le idee degli europei sul regime alimentare e stile di vita che potrebbe causare l’insorgere del diabete di tipo 2. Finlandesi (al primo posto della classifica), gli italiani (al secondo posto) risultano essere i Paesi più informati e consapevoli. Seguono in classifica Danimarca, Germania, Spagna e Paesi Bassi e, in ultima postazione, il Regno Unito. A dirlo è l'indagine trasmessa dall'Institute for Scientific Information on Coffe, in occasione della Giornata Mondiale del Diabete. La ricerca del 2015 è stata effettuata su un campione di 2.800 cittadini europei adulti in UK, Germania, Italia, Spagna, Danimarca, Paesi Bassi e Finlandia allo scopo di identificare le disinformazioni più gravi.
 
17/11/2015

Le caves du Louvre. Nuovo museo del vino a Parigi

Si chiama Les caves du Louvre ed è il nuovo museo del vino che sorge a pochi passi dal Louvre, appunto, a Parigi. Si tratta delle cantine settecentesche appartenute a Luigi XV. Il museo è totalmente interattivo e ipertecnologico. Visitandolo si può fare un percorso che parte dalle scoperte geologiche, per arrivare a quelle uditive, visive e olfattive. E per i bambini c'è a disposizione la ruota degli aromi con cui giocare e sviluppare l'olfatto. www.cavesdulouvre.com
17/11/2015

Da Michele. Oggi a Napoli raccolta firme per la pizza Unesco

Alle 18 di questa sera, presso la rinomata pizzeria Da Michele in via Cesare Sersale di Napoli, verranno consegnante le firme raccolte da Mulino Caputo per sostenere la candidatura mondiale dell'arte dei pizzaioli come Patrimonio Immateriale dell'Unesco. Alla registrazione delle nuove firme per la “World Petition #pizzaunesco”, che si aggiungono al consistente patrimonio finora accumulato, saranno presenti: Teresa Iorio, del locale “Le Figlie di Iorio”, la prima donna ad aver conquistato il Trofeo Mondiale Caputo STG; Franco Condurro, titolare della pizzeria e Antimo Caputo, amministratore del Molino Caputo. Per firmare la petizione, c’è a disposizione anche change.org.
17/11/2015

Amanti del gin? Sta per arrivare il primo prodotto in Giappone

Fare gin in Giappone? Sembra che sia possibile. Sta per aprire, infatti, la prima distilleria giapponese dedicata alla produzione di gin: Kyoto Distillery. Cosa potrebbe aggiungere al prodotto questa scelta? Il gin giapponese potrebbe essere molto interessante per via delle diverse specie vegetali, di frutta e di spezie che si trovano in questo Paese e che possono quindi concorrere nel dare un nuovo carattere a questo distillato. Tra qualche tempo, insomma, potremmo poter degustare il primo gin della storia made in Giappone.
16/11/2015

Ta Italy. Nasce la cittadella del food italiano in Cina

Guo Sheng Zheng, imprenditore e ideatore della società Ta Italy, vuole aiutare le aziende italiane a esportare in Cina. Come? Dando vita al primo food district tricolore nel Paese del Dragone (l'investimento si aggira intorno ai 15 milioni), in sostanza una piattaforma di distribuzione di prodotti alimentare del made in Italy nella zona portuale di Tianjin, a 120 km da Pechino. Il centro commerciale, che verrà aperto nel 2016, occuperà 22mila mq di superficie e ospiterà negozi, mercato per grossisti e ristorazione. Ta Italy fornirà inoltre servizi di consulenza amministrativa, legale, doganale e di marketing, oltre a personale da assumere in loco.
 
16/11/2015

Saint-Omer, Francia. Per i non vedenti il menu diventa sonoro

Al ristorante il menu diventa sonoro per aiutare i non vedenti a scegliere da soli cosa mangiare. È questa l'idea della Camera di Commercio di Saint-Omer, nella regione francese Pas-de-Calais, per rendere più accessibili ai ciechi i ristoranti locali. Gli audiomenu, a differenza della traduzione in Braille, hanno il vantaggio di poter essere aggiornati e modificati in modo più semplice e meno costosi.
16/11/2015

Andrea Galanti, Miglior sommelier Ais 2015

Andrea Galanti è il Miglior sommelier d'Italia 2015 dell'Associazione italiana sommelier. Il trentunenne fiorentino che lavora presso la gastronomia di famiglia nel capoluogo toscano, ha conquistato il titolo nazionale e il gradino più alto del podio seguito da Massimo Tortora dell'Enoteca La Cantina di Massimo di Livorno e da Maurizio Dante Filippi del Ristorante Sala della Comitissa di Baschi (Terni).
16/11/2015

Vino senza additivi, nè solforosa. Si può.

Produrre vino senza additivi, nè solforosa. L'Università di Pisa, in collaborazione con la cantina toscana Fattoria dei Barbi di Stefano Cinelli Colombini, ha brevettato un protocollo per raggiungere questo obiettivo. Si tratta del tentaivo di andare incontro a una tendenza sempre più diffusa tra i consumatori sempre più orientati verso la naturalità. Il metodo non altera le qualità del vino, anzi, ne salvaguarda molti aromi.
Sigla.com - Internet Partner