Archivio Breaking News

tutti | 2016 | 2015
02/10/2015

Vendemmia in Chianti. Lieve calo, ma qualità ottima

Uve sane e ricche di contenuti zuccherini. Sono queste le principali caratteristiche delle uve vendemmiate nel Chianti. Marco Alessandro Bani, Direttore del Consorzio Vino Chianti ha dichiarto che popo una primavera ottima che ha favorito una piena e sana allegagione, c'è stata un'estate molto calda, con temperature anche fino a 38 °C, interrotte poi da abbondanti piogge che hanno favorito un buon ciclo vitale della pianta determinando così un anticipo di circa sette, dieci giorni. La produzione è il lieve calo (-5%), rispetto al 2014, ma la qualità è molto buona.
01/10/2015

Fattorie didattiche. Un settore in continua crescita

10 milioni di euro di fatturato, 3000 strutture in tutta Italia e 1,5 milioni di bambini coinvolti in un anno. Questi i numeri in crescita del fenomeno fattorie didattiche, al centro di Agrietour, il Salone dell'agriturismo in arrivo ad Arezzo dal 13 al 15 novembre 2015. Tre le regioni più attive troviamo la Sardegna e la Lombardia, così come l’Emilia Romagna (330), il Piemonte (250), la Campania (235) e il Veneto (circa 220). Il prezzo per visita, mediamente, è pari a 6/10 euro a persona a cui vanno aggiunti altri 6-12 euro in caso di merenda o il pranzo.
01/10/2015

Guida essenziale ai Vini d'Italia 2016. I premi

Il Brunello di Montalcino 2010 di Cerbaiona, il Greco di Tugo G 2010 di Pietracupa, il Trentodoc 976 Riserva del Fondatore Brut 2005 di Letrari, il Verdicchio dei Castelli di Jesi passito di Tordiruta 2008 di Terre Cortesi Moncaro, Ilico, il Montepulciano d'Abruzzo di Dino Illuminati e il Tignanello di Antinori sono i vini premiati dalla Guida essenziale ai Vini d'Italia 2016 di Daniele Cernilli. Tra le cantine si segnalano la Dettori, la Cascina Amalia di Paolo Boffa e La Guardiense. Altri riconoscimenti ai Kellermaister altoatesini e il premio alla vitienologia al Wine Research Team.
01/10/2015

Xylella. Indennizzi fino a 15.000 per estirpazione

La Protezione Civile ha approvato il nuovo piani di interventi sulla Xylella, che prevede l'erogazione di un contributo fino a 15.000 euro a favore dei proprietari che procederanno all'estirpazione delle piante infette. Il costo complessivo dell’operazione è stimato in 13 milioni di euro, fondi già a disposizione del Commissario delegato e in parte destinati proprio a incentivare la collaborazione degli olivicoltori e dei privati. 
01/10/2015

Il Gambero Rosso in Borsa. Accadrà il 19 ottobre

Il 19 ottobre il Gambero Rosso sarà quotato in Borsa. Rispetto alle previsioni il collocamento ritarderà di qualche giorno e il prezzo (fonte Affari italiani) dovrebbe attestarsi tra i 2 e i 2,4 euro determinando il valore della società tra i 20 e i 24 milioni di euro. Il Gambero Rosso è nato nel 1986; l'operazione dovrebbe dare un po' di ossigeno a una società che ha alcune situazioni debitorie aperte.
30/09/2015

Formaggio Silter, nuova Dop in Italia

Arriva il via libera da Bruxelles per l'iscrizione nel registro europeo delle eccellenze del Silter, un formaggio a pasta dura e dalla crosta liscia, come nuova denominazione d'origine protetta contro falsi e imitazioni. Prodotto in 47 comuni della Val Canonica e in parte anche del Sebino Bresciano, questo formaggio è ricavato esclusivamente da latte crudo parzialmente scremato,solo per affioramento della panna. Attualmente sono oltre 1.290 le denominazione di origine protette(Dop, Igp e Stg) a livello Ue, con l'Italia al top.
30/09/2015

Regione Europea della Gastronomia 2017. Vince il titolo la danese Aarhus

È la città danese di Aarhus e la Regione della Danimarca Centrale ad avere ottenuto il prestigioso titolo di Regione Europea della Gastronomia 2017 conferito a Expo 2015 dall'Istituto Internazionale di Gastronomia, Cultura, Arte e Turismo nel corso della conferenza organizzata dalla Commissione europea.   La Regione della Danimarca Centrale condivide il premio di “Regione Europea della Gastronomia 2017” con la Regione di Riga in Lettonia e la Lombardia Orientale in Italia.
30/09/2015

Guida Slow Wine 2016: 188 chiocciole con in testa il Piemonte

Sei chiocciole in più rispetto al 2015, in totale 188. Questi i numeri della Guida Slow Wine edita da Slow Food che, con la chiocciola, appunto, segnala l'eccellenza quantitativa e ciò che meglio rappresenta la filosofia dell'associazione. La pubblicazione ha preso in esame 1.917 cantine. Tra le regioni più premiate si segnalano il Piemonte con 30 chiocciole, la Toscana con 28 e il Friuli Venezia Giulia con 17. Le cantine cerficate bio sono oltre il 50% di quelle recensite.
30/09/2015

Chardonnay, il più amato dagli americani

Lo Chardonnay è il vitigno più gradito dal mercato americano; detiene il 19,4% in volume e il 19% in valore (+1,5% in valore sul 2013). Al secondo posto si posiziona il Cabernet Sauvignon con il 13% del mercato in volume e il 16% in valore. Al terzo posto c'è il Pinot grigio con l'8,8% in volume e l'8,7% in valore. Si sehnala anche un calo del Merlot e un'interessante crescita del Pinot nero. L'analisi è di Mhv, una delle maggiori società di distribuzione di bevande alcoliche negli Stati Uniti.
29/09/2015

Mense scolastiche. Il biologico sempre più presente

Si mangia sempre più biologico nelle mense scolastiche italiane. Se 10 anni erano solo 839 le mense in cui venivano proposti quotidianamente prodotti biologici, l'ultima rilevazione del 2014 - elaborata da Fedagri-Confcooperative sulla base dei dati Biobank - ne ha rilevate 1.249, con un incremento del 43% in quattro anni. Le mense più bio in Italia? Al primo posto si trova la Lombardia (224), seguono il Veneto (192) e l'Emilia Romagna (172).
 
29/09/2015

Spighe Verdi. Il marchio sostenibile di Confagricoltura e Fee Italia

Verrà presentato mercoledì 1 ottobre 2015 il nuovo progetto di Confagricoltura e Fee Italia - Foundation for Environmental Education per lo sviluppo sostenibile dell'ambiente dedicato ai comuni rurali. Spighe Verdi questo il nome dell'eco-label volontario assegnato alle località turistiche balneari che rispettano criteri di gestione sostenibile integrale del territorio, che ha l’obiettivo di mettere a disposizione dei Comuni aderenti uno strumento per semplificare la gestione ambientale e favorire lo sviluppo sostenibile.
29/09/2015

L'Istituto Grandi Marchi fa tappa a Berlino

L'istituto Grandi Marchi è oggi a Berlino. La Germania continua a essere lo sbocco eurpeo di riferimento per il vino italiano e il secondo in classifica del nostro export imbottigliato che, nei primi 6 mesi del 2015, ha superato 360 milioni di euro (+3% sul 2014). Secondo Piero Mastroberardino, presidente dell’Istituto bisogna, infatti, fare in modo che anche per le nuove generazioni tedesche bere vino italiano rappresenti un fattore distintivo, simbolo degli elementi positivi che le nostre produzioni oggi interpretano e racchiudono.
29/09/2015

All'asta una delle ultime quattro bottiglie di Krug annata 1915

Una delle ultime quattro bottiglie di Krug annata 1915 e conservate dalla Maison stessa, vale 116.375 dollari. Questa la cifra offerta all'asta di Sotheby's che si è svolta il 25 settembre a New York. L'acquisto è stato fatto da un collezionista che ha voluto restare anonimo e che si è conquistato anche un tour esperienziale ospiti da Olivier Krug.
28/09/2015

Patto per la Riviera. Coldiretti al fianco di ristoratori e albergatori

A Expo, nel padiglione Coldiretti, ristoratori, albergatori e agricoltori di Coldiretti hanno sottoscritto un "Patto per la Riviera". Un'iniziativa volta a valorizzazione territorio, ambiente, prodotti e ospitalità della Riviera romagnola e dell'entroterra dell'Emilia-Romagna. Il patto prevede che ristoranti e alberghi di Rimini e Riccione inseriscano nel menu piatti dell'enogastronomia locale con prodotti agricoli del territorio forniti dalle aziende di Campagna Amica; il  legame tra turismo ed enogastronomia sarà inoltre rafforzato da visite guidate in aziende agricole e cantine dell'entroterra. 
28/09/2015

Olio nuovo. Crescita del 30%, ma boom dell'import tunisino

Dopo l'anno nero del 2014, la produzione olivicola 2015 dovrebbe risalire a circa 400mila tonnellate, per un aumento di oltre il 30% della produzione rispetto allo scorso anno e con una qualità ottima per via del clima favorevole.  «Il problema - denuncia Coldiretti - è che la scarsa produzione dello scorso anno ha favorito le importazioni dall'estero, che nel primo semestre del 2015 hanno visto l'arrivo di 321mila tonnellate di olio straniero, con un vero e proprio boom dalla Tunisia, dove le importazioni sono addirittura cresciute del 748 per cento nel giro di un anno».
28/09/2015

Birra italiana. Si vende bene addirittura in Germania

Negli ultimi dieci anni è triplicato il nostro export di birra. Si segnala, infatti, un aumento del +28% in quantità nei primi sei mesi del 2015 (rispetto allo stesso periodo del 2014). Questi i dati di Coldiretti che ha specificato anche le maggiori destinazioni delle nostre birre: la Germania con +37%, la Svezia che ha segnato +5% e la Gran Bretagna con un +3%. In particolare, la birra artigianale è arrivata quota 30 milioni di ettolitri di produzione annuale. Il nostro Paese produrrebbe anche 860.000 tonnellate di orzo.
28/09/2015

Expo: 1.500.000 ingressi al Padiglione vino

Il padiglione vino è stato, fino ad ora, uno dei più visitati a Expo. Le stime dicono si sia raggiunto il milione e mezzo di ingressi in cinque mesi e, di questi, il 20% da parte di stranieri. Questo il bilancio tracciato dal ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina. «Sono convinto», ha detto il ministro «che l'Esposizione universale possa costituire un ulteriore volano per crescere ancora rispetto ai 14 miliardi di valore che già oggi il sistema vitivinicolo italiano raggiunge. Il Governo è pronto a supportare ancora le imprese, proseguendo il lavoro di semplificazione fatto in questi mesi in particolare per il settore».
25/09/2015

Non solo caffè. Ora il bicchiere diventa sospeso

Un bicchiere di vino in omaggio a chi non ha la  possibilità di pagarlo. L'iniziativa è del Caffè Grande della cittadina friulana Cormòns che, ispirandosi alla tradizione del caffè sospeso di Napoli, dove si lascia un caffè pagato per chi non può permetterselo, sostituisce i chicchi con gli acini d'uva. “Tàj in Pins”, letteralmente “il bicchiere in piedi” il nome della curiosa trovata.
 
25/09/2015

Enoturismo, un affare da 4 miliardi

La vendemmia 2015 sarà accompagnata da una crescita del +25% degli arrivi nelle "Cantine aperte" di tutta Italia rispetto all'autunno 2014. L'enoturismo nello Stivale rappresenta una realtà consistente dal 1994, quando intorno a "Cantine Aperte" nacque il Movimento Turismo del Vino. Oggi, merito dei 415 marchi Doc e Docg e di una produzione annua intorno ai 44,4 milioni di ettolitri, si registrano circa 3 milioni di turisti l'anno, per un giro d'affari intorno ai  miliardi.
25/09/2015

Il parmigiano è il formaggio più "rubato" al mondo

Sottratto da caseifici, magazzini e supermercati ma anche a causa del furto d'identità subito nei vari continenti, il parmiggiano è il formaggio più rubato al mondo. A ricordarlo è la Coldiretti commentando l'operazione della Polizia di Stato di Modena, che ha sgominato un'associazione per delinquere responsabile dei furti di oltre 2.000 forme di Parmigiano Reggiano in stabilimenti e depositi di stoccaggio. Per la prima volta la produzione di falsi Parmigiano Reggiano e Grana Padano ha superato quella degli originali nel 2014 per effetto della moltiplicazione incontrollata in tutti i continenti.

Sigla.com - Internet Partner