Archivio Breaking News

tutti | 2016 | 2015
16/12/2015

Antiche bevande. Rinasce il vino dei monaci benedettini

Nei primi giorni dell'anno nuovo verrà stappato il vino che bevevano i benedettini nel lontano XIII secolo nel Monastero di Camaldolesi nell'Appennino Toscano in provincia di Arezzo. A ricostruirne l'identità è l'Unità di ricerca per la Viticoltura del Crea, che ha condotto un'indagine bibliografica e di campagna per riprodurre il vino con le varietà di vite e le tecnologie impiegate storicamente mille anni fa. I ricercatori con questo lavoro continua a leggere...

16/12/2015

Il Mercato Metropolitano si trasferisce a Porta Susa

Da Milano a Torino. Il fortunato esperimento del Mercato Metropolitano, dopo la residenza in Darsena, si trasferisce nel capoluogo sabaudo. Ad ospitarlo questa volta è la vecchia stazione di Porta Susa, pronta ad animarsi con banchi di street food gourmet e un'intera area dedicata al vino a cura di Enoteca Palazzo Mentone. Il progetto, ideato dal'imprenditore Andrea Rasca, restituisce vita continua a leggere...

16/12/2015

Birraio dell'anno. In arrivo a Firenze sfida tra i birrifici artigianali

Saranno 25 i birrifici artigianali italiani a sfidarsi alla settima edizione del premio "Birraio dell'anno", in programma dal 15 al 17 gennaio 2016 al teatro Obihall di Firenze. In gara 20 tra i migliori birrifici artigianali e 5 tra quelli emergenti - ovvero con meno di 2 anni di esperienza - per un totale di continua a leggere...

16/12/2015

Dai giardini galleggianti alle peschiere fluviali. I nuovi Patrimoni Fao

I giardini galleggianti del Bangladesh, le peschiere fluviali per coltivare le albicocche sui pendii poco fertili di Wakayama, l’agricoltura di montagna e il metodo di forestazione Takachihogo-Shiibayama a Miyazaki. Sono questi i nuovi metodi tradizionali di coltivazione eletti dalla Fao a Roma come "Patrimonio agricoli globalmente importanti". Queste nuove designazioni portano continua a leggere...

15/12/2015

Città creativa per gastronomia. L'Unesco premia Parma

Parma è stata proclamata dall'Unesco "città creativa per gastronomia dall'Unesco". È la prima volta che una città italiana ottiene questo prestigioso riconoscimento. Dopo un negoziato durato circa 6 mesi, la notizia è stata comunicata da Irina Bokova, dg Unesco al sindaco Federico Pizzarotti. «Questo riconoscimento rafforza la vocazione internazionale continua a leggere...

15/12/2015

Natale al ristorante. A festeggiarlo sono più di 7 milioni

Un Natale più generoso attende i ristoratori quest'anno. Secondo l'indagine Feste di Natale 2015 a tavola della Fipe aumentano del 2,8% rispetto all'anno scorso (pari al 12% della popolazione) le presenze fuoricasa per pranzi e cenoni continua a leggere...

15/12/2015

Sassicaia di Tenuta San Guido. Il meglio mai assaggiato secondo Robert Parker

Il mitico Sassicaia della Tenuta San Guido di Bolgheri sarebbe il miglior vino che ha assaggiato in 37 anni di carriera e il migliore prodottp negli ultimi 50 anni. Lo ha detto Robert Parker, il numero uno della critica enologica mondiale. Il Sassicaia è il primo taglio continua a leggere...

15/12/2015

Le colline vitate del Soave sono paesaggio di interesse storico

Le colline vitate del Soave, in Veneto, sono entrate a far parte del registro nazionale dei paesaggi rurali di interesse storico. Si tratta della prima denominazione vinicola italiana ad aver raggiunto questo obiettivo. L'Osservatorio nazionale del paesaggio rurale continua a leggere...

11/12/2015

Arriva anche a Milano L'Alveare che dice Sì!

Nato in Francia nel 2011 e in continua espansione, L'Alveare che dice Sì! - strumento di vendita online basato sul rapporto diretto tra produttori e consumatori, spesa a km zero, socialità e conoscenza degli alimenti tipici della propria zona - sbarca ora anche nel capoluogo meneghino e, contemporaneamente, nelle città di Napoli e Brescia. Impact Hub Milano, in via Paolo Sarpi 8, sarà lo spazio continua a leggere...

11/12/2015

#Dzero. La prima birra da uve di Franciacorta

#Dzero è la prima birra artigianale prodotta grazie al mosto delle uve di Franciacorta. Gli autori di questa novità sono il Birrificio Curtense e Tenuta Villa Crespia. Il primo ci ha messo la tecnica, la seconda le uve, quelle di Pinot nero quelle dal quale nasce anche Numero Zero, lo spumante Franciacorta Dosaggio Zero Docg. #Dzero è una birra cruda non pastorizzata con doppia fermentazione in bottiglia.

11/12/2015

Con la Family bag portare via gli avanzi non è più un tabu

Realizzata dal consorzio Conai arriva la Family bag, una versione nuova e più elegante della doggy bag che nel nostro Paese è ancora vista con una certa diffidenza. L'iniziativa, promossa dal ministero dell' Ambiente con la collaborazione di Unioncamere Veneto e appunto Conai, vuole segnare un passo in avanti nella lotta agli sprechi alimentari.«L'introduzione della Family Bag nei ristoranti è un passaggio - sottolinea il sottosegretario all'ambiente Barbara Degani - culturalmente importante. Non sprecare deve essere il nuovo stile di vita, e dunque richiedere una Family bag connoterà un comportamento virtuoso».
 

11/12/2015

Napa Valley. Con un marchio gli States tutelano i loro vini top

Napa Valley è diventato un marchio registrato. Si tratta della prima deniminazione di oriogine vinicola degli Stati Uniti ad aver ottenuto questo riconoscimento. Era d'altra parte necessario tutelare da frodi e contraffazioni la regione vinicola più importante degli States. Nella regione trovano sede centinaia di Cantine e, alcune, sono tra le più importanti del mondo. I vini della Napa Valley sono conosciuti soprattutto per le espressioni eleganti di Chardonnay e Cabernet Sauvignon.

10/12/2015

Guida Michelin 2016. La più stellata in Italia è la Lombardia

Salgono a 336 i ristoranti stellati del Belpaese, 2 in più rispetto alla precedente edizione, e confermati sono gli 8 tristellati italiani: Reale di Castel di Sangro, Piazza Duomo di Alba, L’Osteria Francescana di Modena, Dal Pescatore a Canneto sull’Oglio, Le Calandre a Rubano, l’Enoteca Pinchiorri a Firenze, La Pergola del Rome Cavalieri a Roma e Da Vittorio a Brusaporto. Nei "due stelle" fanno ingresso invece Peter Girtler del Gourmetstube Einhorn di Mules e Giancarlo Perbellini di Casa Perbellini. Secondo il verdetto della Guida Michelin 2016, presentata oggi a Milano al Merces Benz Center, la più stellata in Italia con 58 ristoranti stellati è l'Italia, ma la prima provincia con 20 stelle è quella di Napoli.

10/12/2015

Il Pampepato di Ferrara conquista Igp

Il Pampepato, il dolce simbolo di Ferrara, conquista per il Belpaese una nuova Indicazione geografica protetta. La decisione, presa dalla Commissione europea, sarà effettivamente operativa dal prossimo 28 dicembre 2015. Già apprezzato alla Corte degno Estensi il Pampepato di Ferrara, questo tipico dolce fu modellato a forma di copricapo cardinalizio e, essendo ritenuto degno di un papa, veniva offerta in dono agli alti prelati ecclesiastici della nobiltà di Ferrara. Da questa usanza sembra derivare l'etimologia del dolce e la coesistenza delle due denominazioni: ''Pampapato di Ferrara/Pampepato di Ferrara''.
 

10/12/2015

Francia. Cambia la legge sulla promozione del vino

Per la prima volta nella storia, in Francia sarà possibile raccontare la vitrù delle regioni vinicole garantendo un'informazione giornalistica corretta sul turismo e sul vino senza che venga considerata pubblicità. La decisione è stata presa dal Parlamento che ha rimesso mano alla legge Evin che, del 1991, vietava ogni tipo di pubblicità al vino e alle bevande alcoliche. Da un sondaggio è emerso, infatti, come l'84% dei francesi sia convinto che si debba fare promozione e pubblicità del settore enoturistico e che questa, sia compatibile con il concetto di salute pubblica.

10/12/2015

Vino. Affari d'oro domani all'asta di Pandolfini

Interessati a fare affari vinicoli prima di Natale? C'è l'occasione giusta. Si svolgerà domani, infatti, una grande asta da Pandolfini, a Milano. All'incanto vini italiani e francesi, compresa qualche chicca. Un esempio? Una verticale completa di Masseto, dal 2012 al 1987, una bottiglia imperiale di Masseto 2001, Château Petrus 2000, Romanèe Conti 2001 e Château Lafite Rothschild 1986. In vendita ci sono anche Tignanello, Solaia, Sassicaia, i vini di Gaja, Barolo e Barbaresco di Giacosa, l'Ornellaia, l'Amarone di Quintarelli, i Baroli di Sandrone e Conterno e il Brunello di Montalcino Riserva di Biondi Santi.

09/12/2015

Food experience? Tra i primi 5 interessi dei cittadini europei

Le "food experience" sono tra i primi cinque interessi dei cittadini europei in ben 8 Paesi: Germania, Russia, Regno Unito, Italia, Spagna, Francia, Turchia e Svezia e l'interesse per il cibo è in crescita principalmente in Italia, Spagna e Turchia. I cittadini europei in particolare sono sempre più interessati a mangiare fuori casa, con l'Italia e la Spagna in prima posizione: il 69% degli italiani consuma un pasto fuori casa, almeno una volta alla settimana, seguiti da spagnoli (62%) e francesi (55%). A rivelarlo è l'ultimo studio GfK Consumer Life per MasterCard che evidenzia anche un nuovo trend in crescita nelle città europee, ovvero la ricerca di esperienze gastronomiche innovative.
 

09/12/2015

Napoli Strit Food Festival. L'anteprima sarà a Notte d'arte

Sabato 12 dicembre 2015 in piazza del Gesù, nell'ambito della Notte d'arte, si terrà un'anteprima, un antipasto della seconda edizione del Napoli Strit Food Festival in programma per la prossima primavera. Dalle 11 del mattino fino a notte inoltrata, il cuore pulsante della città diventerà un paradiso per gli amanti del cibo di strada: Pasta Cordelia di Italpast, O’ Tabebano, Family Food, Fritt Food & More, Johnnypizzaportafiglio, Cuori di Sfogliatella, Autore srl i partecipanti all'evento. Tra le novità presentate anche “beerETTA” ovvero la nuova “birra in bicicletta”.

09/12/2015

Go Wine segnala le 17 cantine con il miglior Resort

Secondo la Guida Cantine d'Italia 2016 di Go Wine, sarebbero 17 le Cantine italiane che meritano di essere viste (per la bellezza dei loro resort e delle enoarchitetture) e che sono state incoronate dall'associazione con "Le tre impronte". E sono: Badia a Coltibuono, Capezzana, Castello di Modanella, Tenuta di Vicchiomaggio, Bellavista, Ca' del Bosco, Castello di Verduno, Malvirà, Fontanafredda, Bisol, Emo Capodilista, La Montecchia, Ferrari, Florio, Lungarotti, Masciarelli e Mastroberardino.

09/12/2015

Treasury Wine Estates. La prima Cantina a comunicare l'apporto calorico del vino

La cantina neozelandese Treasury Wine Estates è la prima a scrivere in etichetta l'apporto calorico dei propri vini. In etichetta, per modo di dire, perchè in realtà, l'jnformazione sarà riportata su un sito web collegato all'etichetta. Comunque, la richiesta di apportare il carico calorico del vino è sempre più pressante al parlamento Europeo che è in attesa di definire effettivamente quali informazioni debbano essere date al consumatore.

Sigla.com - Internet Partner