Candele napoletane piccanti alla rana pescatrice e olive

Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

Le candele napoletane piccanti alla rana pescatrice e olive sono un primo piatto di pesce molto semplice da preparare e per questo adatto a tutte le occasioni, sia per un pranzo veloce che per cominciare una cena tra amici. Una ricetta dal gusto ricco e armonioso, che riesce ad accostare con eleganza la delicatezza del pesce alla dolcezza delle olive. Un piatto irresistibile, soprattutto se accompagnato da una calice di vino bianco fresco e profumato.

Dettagli ricetta

. Tempo di preparazione: 20 min . Dosi per: 4 persone . Regione: Campania . Difficoltà: Bassa . Calorie: Basso . Prezzo: Basso
  • 400 g di candele napoletane Sapori&Dintorni Conad
  • 200 g di rana pescatrice
  • 2 pomodori rossi
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 peperoncino rosso intero
  • foglie di basilico
  • olive
  • olio extravergine di oliva
  1. Per iniziare a preparare la ricetta delle candele napoletane piccanti alla rana pescatrice e olive, lessare le candele in abbondante acqua bollente e salata.
  2. In una padella soffriggere uno spicchio d'aglio in camicia e il peperoncino piccante intero con due cucchiai d'olio extravergine di oliva. Quando l'aglio sarà imbiondito, aggiungere la rana pescatrice a tocchetti e i pomodori rossi spellati e tagliati grossolanamente.
  3. Scolare le candele napoletane al dente e saltarle in padella insieme alla rana pescatrice per 1 minuto circa, spegnere la fiamma e aggiungere le olive tagliate a pezzetti, quindi amalgamare. Completare la ricetta delle candele napoletane piccanti alla rana pescatrice e olive, insaporendo con alcune foglie di basilico sminuzzate. Questo fantastico primo piatto di pesce è pronto per essere servito in tavola! Buon appetito a tutti!
Sigla.com - Internet Partner