Capodanno a Napoli tra novità e tradizione

27/12/2012 - 01/01/2013

Capodanno a Napoli tra novità e tradizione-Evento--9

Napoli, la città di Pulcinella, dei presepi, patria del babà, dei dolci di mandorle, anche quest'anno festeggia il nuovo anno con un Capodanno strabiliante. Il 2013 si aprirà all'insegna del cambiamento e dell'innovazione. Il sindaco Luigi De Magistris, infatti, propone, per la notte di San Silvestro, una grande festa in Via Caracciolo, dove è prevista la creazione di una grande discoteca all'aperto per dare la possibilità ai giovani di vivere un Capodanno da urlo con musica e i tradizionali fuochi d'artificio, che a Napoli, riscuotono sempre un grande successo.

Il 31 dicembre, dunque, la festa si trasferirà dalla tradizionale Piazza del Plebiscito, dove anche in origine si svolgevano le feste popolari, in Via Caracciolo, lunga e ampia passeggiata di Napoli, che, fiancheggiando il Parco della Villa Comunale e la Riviera di Chiaia, costituisce parte del lungomare della città, che per l'occasione, è stata rimesso a nuovo attraverso progetti di rifacimento e asfalto del Lungomare.

Il fratello del sindaco, Claudio De Magistris, in proposito, scrive: “I grandi eventi sono stati uno spot eccezionale per Napoli. Per dieci anni la Nba ha girato l’Europa e non ha scelto mai la nostra città. Questa estate ci hanno chiamato loro, abbiamo avuto il record europeo di squadre iscritte, 300, uno spettacolo rilanciato in tutto il mondo. Tutto questo lo abbiamo fatto mettendo in campo pochissime risorse”.

Una nuova Napoli è alle porte e proprio per festeggiare il tanto atteso 2013: feste, veglioni, discoteche organizzeranno serate particolari anche in stile partenopeo per la notte di San Silvestro.

Napoli, una città colorata e stimolante, sia dal punto di vista culturale che dei divertimenti, è una meta perfetta per i giorni di festa. Il giorno di Capodanno, però, si può passare anche in modi alternativi. Esistono, infatti, diverse location che possono essere affittate per feste di massa. La scelta è ampia, ma bisogna saper selezionare il ristorante giusto che offra un catering curato e un luogo dove poter ascoltare buona musica per tutta la notte. Chi non desidera vivere la frenesia delle vie del centro, può, dunque, passare una bella serata presso la famosa Tenuta Astroni, uno dei ristoranti più eleganti e importanti della città di Napoli. Per il cenone di Capodanno, infatti, è previsto un menu particolare, grazie alla presenza di uno staff eccellente. L'atmosfera sarà elegante e la sala sarà illuminata da luci soffuse, che contribuiranno a creare un ambiente intimo e raffinato.
Il dresscode consigliato per la serata è lo smoking per i signori e l'abito da sera per le dame; un'idea elegante e divertente per i gruppi potrebbe essere la scelta di un tema per vivere una sera speciale con outfit originali.
La sala che ospiterà il cenone, inoltre, sarà organizzata con diversi tavoli, ognuno con un nome scelto dagli ospiti. Durante la serata, inoltre, la cena verrà accompagnata da musica, giochi, animazione e molte sorprese. L'ospite vincitore, inoltre, dopo la mezzanotte, vincerà anche un premio. Il menu prevede prosecco con tartine; perline di pasta cresciuta e frutti di mare; fritturina di pesce con gamberetti e anche calamaro, baccalà e capitone. A seguire ci saranno delle delizie del mare con salmone marinato agli agrumi; polpo all'insalata con sedano e julienne di seppie; scialatielli all'Amalfitana; filetto di orata con demi glace di scampetti e molluschi; tagliata di frutta e buffet di dolci natalizi, ciocere, pandoro, panettone, cotechino con lenticchie. La carta dei vini, invece, prevede Falanghina Doc, Aglianico Doc. Acqua, caffè, amari e spumante dolce e secco.

Il Capodanno a Napoli offre un'ampia gamma di possibilità per divertirsi in svariati modi. Eleganza, magia e novità renderanno questo 2013 davvero speciale!

di Marta Franzoso

Sigla.com - Internet Partner