Carnevale di Ivrea 2014

Ivrea (To)

02/03/2014 - 05/03/2014

Carnevale di Ivrea 2014-Evento--9

Torna anche quest'anno, da domenica 2 a mercoledì 5 marzo, l'importante appuntamento con il Carnevale di Ivrea, una manifestazione di rilievo internazionale, che rinnova ogni volta una ricca tradizionale secolare.

Il Carnevale è, infatti, per l'intera comunità d'Ivrea una grande festa civica, durante la quale la città celebra la propria capacità di autodeterminazione, ricordando un episodio di affrancamento della tirannide che risale al medioevo: all'epoca un barone, che affamava la città, venne scacciato grazie alla ribellione della figlia di un mugnaio, che non volle sottostare allo ius primae noctis e che accese la rivolta popolare. La giovane ribelle è impersonata dalla mugnaia, la figura più importante del Carnevale di Ivrea, omaggiata in tutta la città mentre transita su un carro dorato, dispensando fiori, caramelle e sorrisi.

Tale leggendario episodio viene rievocato nella tradizionale battaglia delle arance, cuore pulsante dell'evento. Spettacolare e avvincente è, infatti, questa divertente e insolita battaglia, che si svolge nella piazze del centro storico della città e contribuisce a creare nella cittadina piemontese un'atmosfera ricca di colori e profumi. Si tratta di una vera e propria sfida sportiva, nella quale gareggiano 9 squadre a piedi contro 45 carri, denominati pariglie o quadriglie, di 10 tiratori ciascuno che, passando a turno per le piazze, danno vita alla lotta, alla fine della quale vince chi è più bravo e astuto.
La battaglia delle arance si basa su regole cavalleresche non scritte, condivise però da tutti, che garantiscono però l'incolumità di tutti i partecipanti alla gara. Chiunque può iscriversi in una squadra purchè indossi, come casacca, una camicia di tela con una tasca frontale a marsupio che conterrà le arance, e pantaloni di tela. Le arance provengono dalla Sicilia e dalla Calabria e vengono acquistate dalle squadre stesse che le distribuiscono nelle piazze di Ivrea nei giorni della battaglia. In totale i partecipanti diretti alla battaglia sono quasi 4.500 e circa 1.000 gli spettatori.

In segno di partecipazione all'evento, tutti i cittadini indossano il berretto frigio, un cappello rosso a forma di calza, che rappresenta l'adesione ideale alla rivolta e l'aspirazione alla libertà, come fu per i protagonisti della rivoluzione francese. 

Nelle giornate di domenica 2, lunedì 3 e martedì 4 marzo sarà possibile assistere alla battaglia delle arance, il Carnevale di Ivrea si concluderà però il mercoledì delle ceneri, 5 marzo 2014, con la tradizionale distribuzione di polenta e merluzzo in piazza Lamarmora.

Sigla.com - Internet Partner