Cavatelli pugliesi al nero di seppia con gamberi

Cavatelli pugliesi al nero di seppia con gamberi
Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

In questa video ricetta lo chef Salvatore Perrone spiega come realizzare un gustoso primo piatto: i cavatelli pugliesi al nero di seppia con gamberi. Adagiati su un letto di grema di gamberi, i cavatelli pugliesi al nero di seppia sono accompagnati da un carpaccio di gamberi, che danno al piatto un tocco di gusto e originalità.

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 15 min . Tempo di preparazione: 30 min . Dosi per: 4 persone . Difficoltà: Media . Calorie: Medio . Prezzo: Medio
  • 320 g di cavatelli pugliesi Sapori&Dintorni Conad
  • 12 gamberi siciliani
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 noce di burro
  • olio extravergine di oliva
  • nero di seppia
  • panna da cucina
  1. Per preparare i cavatelli pugliesi al nero di seppia con gamberi, mettere sul fuoco una pentola piena d’acqua salata e farla bollire. Far riscaldare anche una casseruola sul fuoco. Privare i gamberi della testa e sgusciarli.
  2. Quando la casseruola si sarà riscaldata aggiungere un filo d’olio extravergine di oliva, un po’ di burro, la cipolla e uno spicchio d’aglio. Successivamente eliminare gli occhi dalle teste dei gamberi e aggiungere la parte rimanente e i gusci nella casseruola. Aggiungere nella casseruola un po’ d’acqua bollente (dalla pentola per la pasta) e far cuocere il tutto aggiungendo un po’ di panna da cucina per circa 10 minuti.
  3. Trascorso il tempo di cottura, frullare il composto con un frullatore a immersione e passarlo in un setaccio molto sottile. Versare la crema ottenuta in una padella e aggiungere un po’ di panna fino a renderla liquida.
  4. Iniziare la cottura dei cavatelli. Con un coltellino eliminare il budellino dei gamberi e tagliarli a metà. Adagiare i gamberi su un foglio di carta da forno e coprirli con un altro foglio di carta da forno e, con l’aiuto di un coltello, preparare un carpaccio molto sottile. Mettere il carpaccio nel congelatore.
  5. Riscaldare un’altra padella, aggiungere un filo d’olio extravergine di oliva e un po’ di cipolla tritata. Scolare i cavatelli nella padella. Unire un cucchiaino di nero di seppia e un po’ di acqua di cottura della pasta. Nel frattempo riscaldare la crema di gamberi.
  6. Nel piatto da portata porre alla base la crema di gamberi, adagiare al centro i cavatelli e posizionare il carpaccio di gamberi sui cavatelli. Condire con un filo d’olio extravergine di oliva. I cavatelli pugliesi al nero di seppia con gamberi sono pronti per essere gustati!
Sigla.com - Internet Partner