Che Natale in Valtellina!

Milano, Livigno, Bormio, Talamona, Tartano e Gerola Alta

01/12/2012 - 30/12/2012

La neve in questo periodo dell'anno inizia a cadere ricoprendo la Valtellina con un manto bianco e luminoso, la stagione sciistica è alle porte, il vin brulé sta per essere preparato e l'atmosfera di festa si diffonde per tutta la valle. Questa magica terra è un paesaggio natalizio naturale, che mercatini, presepi, dolci di Natale e luci, rendono ancora più emozionante.

Per respirare il profumo e l'atmosfera del Natale in Valtellina, in anteprima, recatevi all'Artigiano in Fiera, a Milano, dall'1 al 9 dicembre 2012, qui un'area sarà interamente dedicata alla Valtellina, alla sua cucina, ai suoi prodotti enogastronomici e, naturalmente, all'artigianato tipico. Presso lo stand A57-C65, del Padiglione 1 Fieramilano, verrete a conoscenza di tutte le offerte promozionali per visitare e soggiornare in questo territorio così ricco di attrattive.

Individuate le offerte che fanno per voi siete pronti per scoprire la Valtellina natalizia, visitandola.

Livigno, meta privilegiata per lo shopping, stazioni sciistiche e snowboard park, ospita anche quest'anno uno dei mercatini di Natale più affascinanti della Valtellina, colorate bancarelle in legno animeranno la città dal 30 novembre al 23 dicembre. Numerosi gli stand dove scegliere il regalo più adatto a amici e parenti, tra i numerosi e mai banali oggetti dell'artigianato locale. Passeggiando tra i luminosi vicoli di Livigno a festa verrete attratti dal profumo di dolci natalizi, cioccolata calda e speziato vin brulè, non potrete fare altro che dirigervi verso le chiassose bancarelle e farvi avvolgere dal l'atmosfera natalizia.

A Bormio, altro centro nevralgico della Valtellina, il Natale è vissuto all'insegna della festa e della tradizione, l'albero di Natale domina piazza Kuerc, numerosi presepi artigianali sono sparsi per la città illuminata con luci e addobbi natalizi, l'aria fredda e pungente di montagna profuma di biscotti e dolci fatti in casa. Ciliegina sulla torta del Natale a Bormio è l'evento sciistico dell'anno: la discesa libera maschile di Coppa del mondo il 29 dicembre 2012. Una competizione straordinaria che ogni anno raccoglie milioni di spettatori, esperti e meno esperti, che con gli occhi puntati sulla pista Stelvio seguono i rapidi movimenti dei campioni. Una gara che si guarda col fiato sospeso, con un occhio rivolto alla discesa e uno allo splendido panorama che si gode della città. Bormio è la città ideale per chi ama praticare lo sci nordico, alpino, di fondo, ma anche per chi ama rilassarsi ai bagni termali e prendersi cura del proprio benessere. Per tutta la stagione invernale se amate fare sport e rilassarvi il Pass Sci & Terme fa per voi, ogni giorno potrete decidere, anche in base alle condizioni atmosferiche, se solcare le piste o preferire i Bagni di Bormio e Bormio Terme.

Chi è amante della tradizione visiterà la “Valle dei Presepi” di Talamona, comune poco distante da Morbegno, dove ogni anno, grazie alla partecipazione di tutti i cittadini, il paese si riempie di presepi, quindici per l'esattezza, localizzati nei punti più importanti della città. Capolavori da ammirare passeggiando per Talamona, magari in occasione della serata di apertura dei presepi, sabato 22 dicembre, una fiaccolata guiderà il tour fra le quindici originali rappresentazioni della Natività, passando per il suggestivo presepe edificato nel greto del torrente Roncaiola e non mancheranno dolci tipici e vin brulè.
A pochi chilometri da Talamona sorge Tartano, ai piedi delle Alpi Orobie, anche qui la tradizione dei presepi è molto viva e le scene della Natività diventano parti integranti del comune montano. Potete visitare questo speciale presepe tutti i giorni gratuitamente, dalle 10,00 alle 16,00, indossare abiti e scarpe da trekking e inoltrarvi nella pineta, che dopo pochi minuti di cammino svela la scena della famiglia sacra circondata da statue in legno di grandezza naturale che rappresentano i mestieri di una volta: casari, pastori, lavandaie e pescatori. Una buona idea per tramandare la tradizione.
A Gerola Alta il presepe va in scena due tre volte durante le festività, anche qui ad arricchire la scena della Natività con Maria, Giuseppe, Gesù bambino, il bue e l'asinello, tanti compaesani che rappresentano contadini, pastori, pescatori, casari, sarte e lavandaie. E per riscaldarsi fiumi di vin brulè.

La Valtellina per Natale vi fa un grande regalo: per tutta la stagione invernale sarà attivo un servizio transfer due volte al giorno che collega gli aeroporti di Malpensa e Orio al Serio per chi viene da lontano e vuole vivere un'esperienza straordinaria in Valtellina.

Buon Natale dalla Valtellina!

www.valtellina.it



di Maria Spadaro

Sigla.com - Internet Partner