COOKING FOR ART 2015

Roma

03/10/2015 - 05/10/2015

COOKING FOR ART 2015

Protagonisti di Cooking for art sono cuochi, pizzaioli, artigiani dell’alimentare, cantine, birrifici e aziende agroalimentari italiane che esprimono l’eccellenza dell’Italia nel mondo. Organizzato da Witaly in collaborazione con Luigi Cremona, l’evento, alle Officine Farneto conta sulla partecipazione di oltre 150 espositori e di 33 chef  stellati o di fama internazionale e interpreti dello street food. Tra gli attori in scena anche i territori stranieri rappresentati dal Giappone e da Malta.
 
In particolare sabato 3 e lunedì 5 saranno le giornate della pizza e il tema di quest’anno è la “pizza chic”; domenica 4 si svolgerà invece la finale del premio Miglior pizza Chef emergente d’Italia e contemporaneamente si terrà la premiazione dei Migliori ristoranti d’Italia 2016 del Touring. Inoltre, sabato e domenica si svolgeranno cooking show di Diego Rigotti del ristorante Maso Franch, Marco Martini della Stazione di Posta, Roberto Allocca del Relais Blu, Davide Zunino di Mimmo, Cristoforo Trapani de La Magnolia, Gianluca Gorini de Le Giare, Alba Esteve del Marzapane, Marco Mattana della Trattoria Epiro, Davide Del Duca dell’Osteria Fernanda, Ilario Vinciguerra, Cristiano Tomei de L’Imbuto, Igles Corelli dell’Atman (presidente Unione Italiana Ristoratori), Roy Salomon Caceres di Le Metamorfosi, Luciano Monosilio del Pipero al Rex, Matteo Innaccone di Les Paillotes, Luca Abbruzzino, Gianfranco Pascucci de Al Porticciolo, Mauro Uliassi, Francesco Apreda di Imago, Giuseppe Di Iorio di Aroma, Angelo Troiani dell’Acquolina Hostaria, Marco Gallotta del Primo, Andrea Mainardi di Officina Cucina, Patrizia Di Benedetto del Bye Bye Blues e Nikita Sergeev de l’Arcade. Ci saranno anche gli chef del ristorante siriano Zenobia, del Giapponese Kenko e in rappresentanza degli street food: Trapizzino, PianoStrada e La Credenza.

Lo stesso appuntamento si presenterà a Milano dal 28 al 30 novembre.
www.witaly.it

Sigla.com - Internet Partner