Cooking for Art

Roma

20/10/2012 - 22/10/2012

Cooking for Art-Evento--9

Sabato 20 ottobre 2012 avrà inizio la terza edizione di Cooking for Art, in programma fino a lunedì 22, l'evento che ha come protagonista la montagna e che combina showcooking, il premio al miglior chef emergente d'Italia e la presentazione della guida Alberghi&Ristorante d'Italia 2013 di Touring editore.
Quest'anno l'evento, sarà ospitato dalle Officine Farnareto a Roma, in via Monti della Farnesina 77, ex Magazzini di Casermaggio al Foro Italico, ora location privilegiata di numerose manifestazioni e adibita a corsi di cucina amatoriale.

Sabato 20 e domenica 21 ottobre Cooking for Art sarà aperto al pubblico e metterà in scena METEDIMONTAGNA, un grande showcooking che vede protagonista la montagna e i suoi cuochi, che prepareranno piatti dal sapore alpino utilizzando prodotti tipici del territorio montano. Lo showcooking permetterà agli chef di farsi notare dal critico gastronomico e organizzatore Luigi Cremona, che nel pomeriggio di domenica 20 ottobre premierà il miglior Chef emergente 2012, che rappresenterà l'Italia al Summit della Cucina Italiana nel Mondo in programma a Hong Kong in novembre.
Nel fine settimana a METEDIMONTAGNA potrete incontrare chef, assistere alla loro performance in cucina e degustare i deliziosi piatti dedicati alla montagna. Sarà anche un'occasione per i ristoratori di attirare clienti verso mete montane, in vista della stagione invernale, facendoli pregustare l'ospitalità che li contraddistingue.
Cooking for Art, come nelle passate edizioni, non è solo cucina e ricette, ma anche arte, arte del saper fare. Quest'anno METEDIMONTAGNA sarà dedicato, oltreché alla cucina, all'artigianato e alla fotografia con rassegne e incontri aperti al pubblico, in cui è ancora una volta la montagna a essere protagonista. Giulio di Mauro nella The Peer Galler esporrà un viaggio nel tempo che celebra com'era la vita in montagna. E nella spaziosa balconata delle Officine Farneto di Roma sarà allestito anche un angolo beneficenza della Cartitas.
I numeri di METEDIMONTAGNA sono questi: 12 Territori, sei cucine delle minoranze, 23 chef di montagna, 12 chef della Capitale. Gli chef di montagna concorreranno al premio miglior chef emergente 2012, mentre gli chef romani prepareranno manicaretti, tutti da assaggiare, utilizzando prodotti tipici montani.

Infine lunedì 22 ottobre, nella giornata dedicata agli operatori, verrà presentata la nuova guida Alberghi&Ristoranti d'Italia 2013 di Touring editore.

Cortina d'Ampezzo è una delle città protagoniste di METEDIMONTAGNA, come nelle passate edizioni. “Scenderanno” a Roma cinque chef ampezzani: i veterani Alessandro Menardi del Ristorante Baita Fraina, Eddy Calzà del Ristorante Baita Piè Tofana, lo stellato Graziano Prest del Ristorante Tivoli e le new entry Marco Badalucci del Cristallo Hotel Spa e Golf e Luigi Dariz del Rifugio Piezza da Aurelio.
I cuochi delle Dolomiti saranno presenti durante gli showcooking di sabato e domenica, rispettivamente: Graziano Prest, Eddy Calzà e Luigi Dariz, apriranno le performance sabato 20 alle ore 12.00 e domenica 21 a esibirsi, alle ore 17.00, saranno Graziano Prest, Alessandro Menardi e Marco Badalucci.
Gli chef ci hanno rivelato i piatti che intendono riproporre a METEDIMONTAGNA: Graziano Prest preparerà: Insalata di barbabietola agrodolce con crumble integrale e gelato alla ricotta del Cansiglio e Uovo fritto in crosta di polenta con porcini e fonduta leggera, Eddy Calzà: Polenta integrale di Storo, formaggio di malga Zigar, uova e funghi Cantarelli, Luigi Dariz: Raviolone con doppio ripieno alla rapa rossa e caprino, Alessandro Menardi: Tortello ripieno al maialino da latte con crema di lattuga, burro d’alpeggio e “ciariè” e infine Marco Badalucci preparerà: Tagliata di carne cruda di cervo con salsa di pistacchi, fragoline di bosco al profumo d'aneto e insalatina di carciofi e germogli. Le performance del MONTEDIMONTAGNA prevedono 50 posti per il pubblico, potete comprare in esclusiva i biglietti per assistere allo show degli chef ampezzani sul sito: www.cortina.dolomiti.org.

Qualche precisazione:
I territori: Cuneo e le Valli Occitane, Pinerolo e la Val Pellice, Val Formazza, Val d’Aosta, Valtellina, Asiago, Val di Fiemme, Val Gardena, Monte San Vigilio, Cortina d’Ampezzo, Valli del Natisone, Appennino Abruzzese.
Le “Cucine delle Minoranze”: la Cucina Occitana, la Cucina Valdese, la Cucina Walser, la cucina dei Cimbri, la Cucina Ladina, la Cucina slava del Friuli.
Gli chef protagonisti al Mountain Cooking Show: Andrea Alfieri, Marco Badalucci, Alessandro Bellingeri, Enzo Bernabei, Raimund Brunner, Mauro Buffo, Agostino Buillas, Eddy Calza, Riccardo Cunico, Alessandro dal Degan, Luigi Dariz, Lina Franchini, Alessandro Gilmozzi, Antonia Klugmann, Felice lo Basso, Emanuele Mazzella, Alessandro Menardi, Christian Milone, Andrea Moccia, Graziano Prest, Niko Romito, Diego Rossi, Matteo Sormani, Maria Gabriella Testa.
Gli chef della capitale: Francesco Apreda, Gabriele Bonci, Cristina Bowerman, Stefano Callegari, Giancarlo Casa, Arcangelo Dandini, Riccardo Di Giacinto, Simone Fracassi, Alessandro Frassica, Filippo La Mantia, Gianfranco Pascucci, Enrico Pierri.
Gli artigiani del gusto: Agricola San Felice, Amer Micologi, Antica Corte Pallavicina, Antichi Mestieri, Azienda Vitinicola Antropoli Tarantino, Cantine Briziarelli, Caseificio Barlotti, Consorzio del Pane di Matera, Degù Cibi Scelti, Dimensione Carne, Fattoria Villa Matilde, Fratelli Berlucchi, High Quality Food, Koppert Cress, Il Cervo Rampante, Il Sigaro Toscano, La Campofilone, La Confetteria Dolci Tradizioni, Le Norcinezze, Macelleria Fracassi, Marconi Funghi, Mottura Vini, Olmo Antico, Pastificio Felicetti, Podere Forte, Puiatti Vini, San Pietro a Pettine, Schar, Selecta, Tonno Colimena, Torrefazione Lady Cafè, Velier, Vigilius.



di Maria Spadaro

Sigla.com - Internet Partner