Cos'è la farina di banane e come usarla in cucina

Ogni volta che entro in un supermercato mi perdo a curiosare tra i nuovi ingredienti. Dai supermercati che vendono prodotti particolari poi non mi schioderei mai. Se ci fate caso, nel reparto dedicato alle farine c'è sempre qualche novità, qualcosa di mai visto o qualcosa che avete sentito soltanto nei grandi ristoranti o in ricette strane. Quando quel prodotto lo trovate anche sugli scaffali è fatta: molto probabilmente avete di fronte un nuovo trend. Se siete intolleranti al glutine non fermatevi qui con tristezza a sentenziare che questo non è l'articolo per voi, abbiate fede. In questo articolo potrebbe esserci la soluzione a ogni vostro problema. Perchè al supermercato ho trovato una nuova meravigliosa farina che aspettava soltanto di essere provata: la farina di banane. E sì, è senza glutine. 
La farina di banane è più o meno come ve la immaginate dal nome: con una consistenza simile all'amido di mais che siamo forse più abituati a utilizzare, e viene ricavata dalle meno dolci banane verdi che vengono ridotte in polvere. È molto utilizzata in Giamaica e in alcune parti del continente africano, esattamente come in Nord America e in Europa viene usata la farina di grano. 

Sapore e texture

Sicuramente penserete che la farina di banana abbia almeno un retrogusto simile a quello del frutto, cosa che potrebbe davvero rovinare la ricetta e l'appetito in molti casi. Ma la farina di banana non sa affatto di banana, anzi ha un sapore quasi aspro se assaggiata cruda. Ma quando aggiungete la farina di banana alla vostra ricetta, questa sensazione di aspro si trasforma magicamente in uno splendido sapore cioccolatoso, mentre il prodotto finito risulta identico a quello che avreste ottenuto usando la farina di grano. Se usate abitualmente farina di cocco, con cui potete fare dei deliziosi bon bon alle mandorle di Noto, o di mandorla (avete provato i nostri muffin con la farina di mandorle d'Avola e il cioccolato di Modica?), questa farina rende il cibo un po' meno denso. La texture invece sarà molto leggera e morbida. 

Quantità di farina di banane

Visto l'alto contenuto di amido nella farina di banane, potete usare molta meno farina di quella che viene indicata normalmente nelle ricette. Quindi ve ne serve davvero poca per fare un tentativo. La regola generale dice di usare il 30% di farina di banane in meno di qualsiasi quantità di farina suggerita nella ricette. Facile no?

Diminuire gli sprechi

La farina di banane viene ricavata da banane che non sono adatte alla commercializzazione perchè hanno qualche macchia scura o una forma strana, ma sono comunque banane buone. Finiscono spesso come scarti che i consumatori non comprerebbero mai, quindi normalmente verrebbero buttate ed eliminate. Queste banane invece vengono recuperate e trasformate in farina. Noi le banane non le sprechiamo mai: se sono eccessivamente matura le utilizziamo in cucina dagli gnocchetti di banana e ricotta, ai cupcakes alla banana con la creme fraiche

Le calorie della farina di banane

Tutto bello e interessante, ma quante calorie ci saranno in questa farina di banane senza glutine? La farina di banane contiene soltanto 100 calorie per 35g, molte meno di quelle che sono contenute nella farina tradizionale ma anche nelle farina alternative come farina di riso, perfetta per i nostri fiori di frolla di riso con composta di ribes e lamponi, e la farina di mandorle. E siccome ve ne serve anche molto meno per cucinare, avrete un ulteriore risparmio calorico senza sacrificare il sapore o la texture. 

Altri benefici della farina di banane

La farina di banane contiene 330mg di potassio per 35g ed è tutta naturale, contiene tutte le vitamine e i minerali delle banane, compreso il calcio. Oltretutto è ricca di fibre, elemento molto importante per una dieta equilibrata. Le fibre riducono il rischio di comparsa del diabete, l'obesità e il cancro del colon. È stato provato che introdurre questa farina nella dieta quotidiana aiuti a ridurre il livello di zuccheri nel sangue e accresce il senso di sazietà. È proprio amica della dieta questa farina. Per abituarvi a cucinare con le banane potete cominciare dalla nostra tortina di caffè e banane con salsa al cioccolato

Come si usa la farina di banane

La farina di banana è un'eccellente alternativa gluten free alla farina tradizionale e alle altre farine alternative. È perfetta per chi ha intolleranze al glutine, celiachia o per chi semplicemente segue una dieta priva di farinacei. Si può utilizzare in moltissimi modi, non solo per la panificazione ovviamente ma anche per addensare zuppe e salse, ma anche in aggiunta agli smoothies. Se non siete convinti potete fare una prova con i pancakes: una ricetta semplice, veloce e davvero difficile da sbagliare. Testate la classica ricetta dei pancake con i mirtilli, non cambiate nulla se non la quantità di farina che dovrete ridurre del 30%. Altra ricetta con cui cimentarvi è quella dei chocolate chip cookies: sarete sorpresi dalla texture e dal sapore che otterrete usando la farina di banane, soprattutto se siete abituati a utilizzare farine alternative e farine senza glutine. Vi sembrerà un nuovo mondo. 

Sigla.com - Internet Partner