Cous cous sanvitese

Cous cous sanvitese
Condividi su facebook share twitter share pinterest share

Nel corso del suo cooking show al Cous Cous Fest 2016 lo chef Rocco Pace ha realizzato un gustoso cous cous sanvitese. Gli ingredienti? Quelli tradizionali. La ricetta prevede, infatti, che il cous cous sia accompagnato da una zuppa di pesce misto. In questo caso lo chef utilizza la gallinella, la rana pescatrice, la cernia, gli scorfani e il dentice. Ad arricchire di sapore il piatto ci pensano il concentrato di pomodoro e, soprattutto, gli aromi. Particolare l’utilizzo della cannella, una spezia prodigiosa impiegata come stimolante e per la cura di raffreddore, indigestione, influenza e reumatismi. Le mandorle vengono frullate per rendere la zuppa densa e profumata.

Vi consigliamo di abbinare a questa ricetta: Fiano di Avellino Docg Nziria dei Principi

Ingredienti per 4 persone:

per la semola:

  • 300 g di semola
  • 1 cipolla dorata di media grandezza
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • 100 g di mandorle pelate
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale
  • cannella
  • foglie di alloro
  • peperoncino in polvere
per la zuppa:
  • 1 kg di pesce misto per zuppa (gallinella, pescatrice, cernia, scorfani, dentice)
  • 1 cipolla dorata
  • 100 g di doppio concentrato di pomodoro
  • 5 spicchi d’aglio
  • 1 mazzetto prezzemolo
  • 150 g di mandorle
  • limone
  • farina
  • pepe in grani
  • alloro
  • acqua
  • sale
  • olio extravergine di oliva
Fasi:

Per realizzare il cous cous sanvitese cominciare con la preparazione della semola:
  • Dopo aver incocciato la semola (l’incocciatura avviene lavorando la semola con le mani, in un contenitore capiente, con un movimento rotatorio, in senso orario con l’aggiunta di acqua, poco alla volta, in modo che si formino dei granelli più grossi).
  • Condire la semola con un trito di cipolla, aglio, prezzemolo, mandorle spellate, foglie di alloro, olio e peperoncino.
  • Adagiare la semola nell’apposita couscousiera. Nella pentola alla base unire acqua, gambi di prezzemolo, 1 pezzetto di cipolla, limone, alloro e pepe in grani, mentre nella seconda pentola, quella forata, adagiare il cous cous. Bisogna sigillare i due elementi con un cordone di pasta, ottenuta unendo acqua e farina, in modo che il vapore esca solo attraverso il cous cous.
  • Non appena fuoriuscirà il vapore, abbassare la fiamma e cuocere per 30 minuti.
per la zuppa:
  • Per prima cosa pulire, squamare e lavare i pesci. Lasciarli interi e tenerli da parte.
  • In una casseruola capiente, far stufare la cipolla tagliata grossolanamente a fuoco lento. A cottura ultimata, frullarla con un mixer a immersione.
  • Aggiungere nella casseruola il doppio concentrato di pomodoro, con un po’ d’acqua e lasciar cuocere.
  • Preparare un frullato di mandorle, aglio e prezzemolo.
  • Allungare il brodo precedentemente preparato con acqua e aggiustare di sale. Servirà per bagnare la semola.
  • Quando la zuppa starà bollendo, aggiungere il frullato di mandorle.
  • Unire i pesci al brodo e portare a cottura.
  • Dividere i pesci dal brodo, filtrarlo e tenerlo da parte.
  • Mettere la semola cotta in un grande recipiente, sgranarla con l’aiuto di una forchetta, ricoprirla con il brodo e coprire il contenitore con un panno per 1 ora.
  • Impiattare il cous cous accompagnato dai pesci e dalla zuppa. Il cous cous sanvitese è pronto.

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 90 min . Tempo di preparazione: 70 min . Dosi per: 4 persone . Difficoltà: Media . Calorie: Medio . Prezzo: Medio
Sigla.com - Internet Partner