Crema&cioccolato: la gelateria a portata di mano

25/06/2014

Crema&cioccolato: la gelateria a portata di mano

Aprire una gelateria è possibile per tutti. Con questo motto la Bmv, azienda di Torviscosa (Ud) titolare del marchio Crema&cioccolato ha deciso di aiutare tutti gli italiani, offrendo un’opportunità davvero unica: fino al 30 giugno 2014 chiunque può avere la propria gelateria “chiavi in mano” con solo 4.900 euro.

È, infatti, l’azienda stessa ad investire per gli affiliati e a pensare ad ogni dettaglio: valutazione dei locali, progettazione, consulenza per le pratiche burocratiche, fornitura di tutti gli arredi e le attrezzature necessarie, corso di formazione e assistenza commerciale. Una ricetta vincente che ha portato alla creazione di oltre 800 nuovi posti di lavoro negli ultimi 14 mesi ed aprire oltre 300 punti vendita in tutta Italia.

La mission di Crema&cioccolato è quella di credere nelle potenzialità degli affiliati. Un’intuizione che in 13 anni di attività ha reso il marchio leader assoluto a livello nazionale nel settore delle gelaterie in franchising, con un volume d’affari che – ad oggi - ha raggiunto i 32 milioni di euro e una crescita del 500% in soli 2 anni.

L’assistenza all’affiliato è totale, e questo riduce praticamente a zero il rischio del gestore, che avrà l’occasione di avere accesso ad un settore in così forte crescita. Ecco la forza del gruppo friulano: non importa chi tu sia e che esperienze hai avuto in passato, non servono grandi capitali, precedenti esperienze nel settore, né locali in posizioni particolari e degli affitti esorbitanti; grazie all’affiancamento dell’azienda, l’affiliato è messo nelle condizioni migliori per poter gestire al meglio la propria gelateria. 

Un business florido, quello del gelato, con grandi margini e potenzialità di incremento degli incassi. Lo testimoniamo le cifre del settore in Italia, il cui valore è calcolato attorno ai 2,5 miliardi di euro destinati a salire sino a 3,5, se si considerano la produzione e la commercializzazione di tecnologie.

“Noi procuriamo ai titolari delle gelaterie arredi e attrezzature – afferma Lorenzo Mazzilli, direttore operativo e ad della catena friulana – e loro, in cambio, utilizzano il nostro gelato in esclusiva. È così che si abbattono notevolmente i costi: basti pensare che per aprire una gelateria, di norma, occorre un investimento iniziale tra i 90 e i 100 mila euro. Noi, invece, sosteniamo la spesa più grossa, investiamo nei nostri affiliati acquistando direttamente tutti gli arredi e le attrezzature girandogliele in comodato d’uso gratuito, senza imporre royalty o percentuali sull’incasso.”

La possibilità di aprire un negozio con un investimento minimo è ancora più allettante in questo periodo di crisi e la proposta dell’azienda friulana può essere quasi definita un’iniziativa sociale: tutti possono avere un’opportunità, contando sul supporto della casa madre. “Vogliamo dare un’occasione ai giovani, ma anche a chi aveva un lavoro e l’ha perso, a chi è stato costretto a chiudere un’attività che non rendeva più. Il nostro obiettivo – conclude Mazzilli – è quella di offrire un’opportunità di realizzazione economica e professionale a tutti. Non importa dove, se vuoi aprire con noi, ti bastano pochi euro ed un sogno, tutto il resto lo mette Crema&cioccolato”.

Sigla.com - Internet Partner