Degustazione di olio e vino della Fattoria di Peruzzo

24/11/2012

Degustazione di olio e vino della Fattoria di Peruzzo

Sabato 24 novembre la Fattoria di Peruzzo, un’azienda agricola e agrituristica immersa nel verde della Maremma collinare toscana, ha proposto al pubblico milanese una degustazione di prodotti tipici.  

In un freddo pomeriggio invernale, è bastato un assaggio di olio novello e un sorso di vino maremmano per rievocare il gusto più autentico di questa fertile parte dell'Italia centrale. La Fattoria di Peruzzo, fulcro dell’antica tenuta, sorge in un luogo circondato da oliveti, vigneti, boschi da sughera, castagni e i colori caldi della macchia mediterranea.
Frantoio, Moraiolo, Corregiolo, Leccino, Pendolino e Maremmano sono i cultivar distribuiti sul territorio dell’azienda.

Gli oliveti, coltivati con cura dal 1873, regalano un olio extravergine d’oliva di prima spremitura dal sapore franco e deciso. Basta versarne un goccio su un pezzo di pane, meglio ancora se si tratta di quello toscano, per coglierne subito la forte personalità.

In una cornice semplice e casereccia, sono stati i sapori i veri protagonisti della degustazione milanese. Tre le varianti dell’olio “il Peruzzo” che sono state proposte ai visitatori: la prima, che appartiene alla spremitura dell’annata precedente, è meno amara e più delicata, la seconda è invece decisamente corposa, mentre la terza è caratterizzata da un forte aroma che lascia al palato una gradevole persistenza. Varia da una tipologia all’altra anche l’intensità di colore dell’olio, che dipende dalla quantità di clorofilla contenuta, e va intensificandosi dal primo all’ultimo assaggio.

Le olive, rigorosamente brucate sull’albero alla maniera antica, a mano, vengono spremute entro le quarantotto ore successive con un processo di spremitura meccanica. L’olio non viene filtrato e mantiene inalterate le sue caratteristiche organolettiche e tutte le sostanze naturali che lo rendono uno degli ingredienti fondamentali per una sana ed equilibrata dieta mediterranea.

La Fattoria di Peruzzo sorge su una terra posta a 300 metri sul livello del mare, che domina la pianura sottostante e si estende per una superficie di circa cinquecento ettari. Il clima mediterraneo ma secco è un perfetto alleato per la tradizione nella conduzione dell’olivo che, da sempre, mira a mantenere autentico e gustoso il sapore del succo d’oliva.

Il vino della Fattoria di Peruzzo, coprotagonista della degustazione, ha poco da invidiare ai suoi più noti rivali toscani. La degustazione è stata accompagnata dai suggerimenti dati dal sommelier di fiducia dell'agriturismo. Il vino bianco, dal colore giallo paglierino, è limpido e brillante ed è caratterizzato da un aroma leggermente fruttato. Il rosso, dal colore rubino intenso, si abbina perfettamente agli arrosti di carne rossa e alla selvaggina. Il terzo vino, derivato da uva Sangiovese, si sposa invece perfettamente bene al sapore degli antipasti maremmani e, in particolare, a quello delle verdure sott’olio.

Il clima mite della Maremma, i castelli che circondano l’agriturismo, la tranquillità e la varietà degli itinerari naturalistici della zona e l’eco della storia che risuona tra i fabbricati in pietra e cotto, nutrono l'atmosfera della Fattoria Peruzzo. Proprio per questo, senza il bisogno di sovrastrutture mediatiche, o di raffinate strategie di comunicazione, l'azienda toscana riece a promuovere la genuinità dei suoi prodotti e sa conquistare il pubblico grazie alla semplice bontà casereccia del suo olio e del suo vino.

di Serena Cirini

Sigla.com - Internet Partner