Di...Vini Formaggi di Lombardia: in coppia per amore del gusto

10/06/2013

Di...Vini Formaggi di Lombardia: in coppia per amore del gusto

DiViniFormaggi di Lombardia, una giornata all’insegna dei vini e dei formaggi lombardi, per promuovere le migliori produzioni del territorio e far crescere la loro diffusione nel circuito regionale dei ristoranti e dei negozi di alta gastronomia. Tecniche di abbinamento, assaggi e “verticali” di piccoli e grandi tesori enogastronomici lombardi oggi a Palazzo Affari ai Giureconsulti di Milano, dove è di scena la prima edizione di DiViniFormaggi di Lombardia, rassegna dedicata ai prodotti enologici e caseari del territorio organizzata da Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia in collaborazione con Onav e Onaf, le organizzazioni nazionali degli assaggiatori di vini e formaggi.

“I nostri vini e i nostri formaggi sono sempre più apprezzati all’estero, come conferma la crescita dell’export registrata nel 2012 da entrambi i comparti - commenta Francesco Bettoni, presidente di Unioncamere Lombardia - A maggior ragione le nostre produzioni, che quanto a qualità non sono seconde a nessuno, devono trovare maggiore spazio sulle tavole dei ristoranti e nelle gastronomie della Lombardia. L’impegno di Unioncamere è, ancora una volta, quello di aiutare i consorzi di tutela a consolidare sinergie e collaborazioni con il mondo della ristorazione e della distribuzione. Questo anche in vista di Expo 2015, che rappresenterà il momento in cui mettere a frutto l’attrattività turistica del territorio lombardo e delle sue produzioni di eccellenza”.

L’iniziativa DiViniFormaggi di Lombardia è rivolta a giornalisti, ristoratori, chef, buyer del settore Ho.re.ca e dell’alta gastronomia e foodies, che potranno deliziare il palato con i prodotti in degustazione presso i banchi dei consorzi di tutela e partecipare a vere e proprie lezioni di abbinamento. I tecnici esperti di Onav e Onaf condurranno infatti un ciclo di dodici incontri, per un totale di 24 abbinamenti, nel corso dei quali dalla teoria su come organizzare una carta dei vini e un carrello dei formaggi si passerà alla pratica dell’assaggio.

Come scegliere i formaggi
Come proporre una selezione che racconti una storia legata al territorio, alle tipologie casearie, alle stagionature o al latte utilizzato. Come presentare e disporre i prodotti sul piatto secondo un preciso ordine di servizio. Ma, soprattutto, come abbinare i formaggi a un calice di vino. A DiViniFormaggi di Lombardia una full immersion nelle regole di base e nei piccoli accorgimenti che concorrono a esaltare il gusto delle eccellenze lombarde e a valorizzarle grazie alle affinità e all’equilibrio di sapori.
Protagonisti saranno quindi i Consorzi di tutela dei vini Docg, Doc e Igt e dei grandi formaggi Dop, ambasciatori in tutto il mondo del talento enologico e caseario della nostra regione. Ampio spazio di DiViniFormaggi di Lombardia  sarà riservato anche ad alcune produzioni di nicchia quasi introvabili e carta di identità di angoli della nostra regione poco conosciuti, come il Bagoss di Bagolino, l’ol Sciur “il signore” della pianura bergamasca (blu di capra con petali di rose, lamponi e bacche rosse), il Bitto degli alpeggi della Valtellina o il Fatulì di capra dell’Adamello.
Tutti tesori che a testa alta puntano a conquistare sempre più spazio sulle tavole della nostra regione, dopo aver già fatto registrare dati molto positivi all’estero. Per la Lombardia il 2012 si è infatti chiuso con una crescita dell’export sia per quanto riguarda i prodotti enologici, sia per quanto riguarda quelli lattiero-caseari. Secondo i dati Istat elaborati dal Centro studi di Unioncamere Lombardia, lo scorso anno, mentre il mercato interno stagnava, le esportazioni di vini sono infatti cresciute dell’11,2% rispetto al 2011, con punte del 194% a Singapore, del 23% a Hong Kong, del 17,3% in Messico e del 16,4% negli Stati Uniti. Nello stesso periodo anche le esportazioni di prodotti lattiero-caseari sono cresciute del 4,4%, con punte del 98,1% negli Stati Uniti, del 63,6% in Ucraina, del 47,6% negli Emirati Arabi Uniti, del 29,9% in Russia e del 28,4% a Hong Kong.

Vini e formaggi lombardi: un accostamento vincente, un abbinamento che va fatto conoscere e soprattutto gustare; chiunque abbia l’opportunità di apprezzare i nostri tesori enogastronomici - afferma Gianni Fava, assessore regionale all’Agricoltura - se ne innamora e non li abbandona più. Come dimostrato dalla crescita dell’export, la riconoscibilità dei prodotti oltre ad essere garanzia di qualità, come nel caso di vini e formaggi a denominazione d’origine, è l’asso nella manica dei produttori lombardi per conquistare sempre maggiori quote di mercato, in particolar modo all’estero. L’impegno di Regione Lombardia per la tutela e la valorizzazione, anche al di fuori del mercato continentale, delle nostre eccellenze è indispensabile per tutelare l’intera filiera agroalimentare”.

A confermare il fascino internazionale dei prodotti tipici regionali, sarà anche a la presenza a DiViniFormaggi di Lombardia di banchi di degustazione di una delegazione di buyer russe in visita in Lombardia nell’ambito degli incontri bilaterali organizzati dal Sistema delle Camere di commercio lombarde e da Regione Lombardia per la promozione turistica del territorio. Una promozione che scommette sulle eccellenze enogastronomiche.

Consorzi di tutela dei vini Docg, Doc e Igt:
Consorzio Lugana, Consorzio Moscato di Scanzo, Consorzio Oltrepò Pavese, Consorzio Vini Mantovani (per Colli Morenici Mantovani e Lambrusco Mantovano), Consorzio San Colombano, Consorzio Valcalepio, Consorzio Vini di Valtellina, Consorzio Valtènesi ed Ente Vini Bresciani (per Montenetto, Botticino e Cellatica).

Consorzi di tutela dei formaggi Dop:
Consorzio Gorgonzola, Consorzio Grana Padano, Consorzio Provolone Valpadana, Consorzio Quartirolo Lombardo, Consorzio Salva Cremasco, Consorzio Strachitunt Valtaleggio (in protezione transitoria per la Dop), Consorzio Taleggio e Consorzio Valtellina Casera e Bitto.

I formaggi di nicchia:
Bagoss di Bagolino, Fatulí di capra dell’Adamello, Agrì di Valtorta, Casanova Val di Staffora, Stracchino delle Orobie, Strachitunt e Ol sciur erborinato di capra.

Non potete partecipare? Le telecamere di Saporie.com saranno lì per voi e vi mostreranno i dettagli più interessanti di DiViniFormaggi di Lombardia. Saporie.com è stato per voi a molte manifestazioni enogastronomiche... scoprite i nostri reportage nell'apposita sezione del portale. Buona visione! 

Sigla.com - Internet Partner