Eccellenze italiane protagoniste in Russia

10/09/2012

Eccellenze italiane protagoniste in Russia

Dal 12 settembre all’8 gennaio, il vino made in Italy conquista la Russia, precisamente a Mosca, grazie a Eccellenze italiane d’oggi, l’evento nato nell’ambito dell’iniziativa della cultura e della lingua italiana in Unione Sovietica per promuovere le aziende vitivinicole italiane. E’ questo il nuovo progetto promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per ampliare il mercato di un settore in fortissima espansione e per dare importante visibilità per le eccellenze italiane che sono sempre più richieste e riconosciute in tutto il mondo. Un trend positivo che ha alimentato interessanti prospettive rivolte ai mercati esteri, tanto da coinvolgere Enoteca Italiana, in una vasta campagna di presentazione e promozione del Made in Italy. A portare in Russia i profumi del Nero d’Avola, del Negroamaro e i sapori di Chianti, Nobile di Montepulciano, Sangiovese di Romagna, Lambrusco, Prosecco, Pinot grigio e di tanti altri, ci penserà quindi l’Ente Vini.

Durante l’evento Eccellenze italiane d’oggi sarà possibile partecipare a numerosi incontri b2b, mostre, seminari, conferenze dedicati alla cultura italiana e alla promozione enogastronomica e turistica, che si terranno negli spazi del complesso di Krasny Oktyabr, nell’Ambasciata d’Italia e nei principali ristoranti della città. Partner in loco di Enoteca Italiana sarà SIMPLE, uno dei principali operatori sul mercato russo, con il quale saranno organizzate attività di formazione. Numerose le etichette, di relative aziende, che saranno protagoniste di importanti incontri con operatori e giornalisti di settore e con i responsabili food and beverage dei maggiori ristoranti.

Eccellenze italiane d’oggi sarà un’importante vetrina per il nostro grande vino italiano in Russia. Ricordo che il nostro ente da un po’ ha puntato i riflettori del mondo vinicolo italiano anche su Brasile e Cina. Un’economia quella russa in forte crescita come in continua crescita è il diffondersi della cucina tricolore in questo Paese e, con essa, i prodotti enogastronomici della nostra Penisola. La dimostrazione è l’attrattiva verso lo stile italiano che continua ad aumentare è poiché l’afflusso di russi che sceglie il nostro Paese quale meta turistica è cresciuta del 30% nell’ultimo anno.
L’Italia in Russia durante Eccellenze italiane d’oggi avrà un ruolo importante non solo per l’enologia ma anche per l’architettura, il design, le mostre, l’abbigliamento e le innovazioni tecnologiche, insomma per il comparto made in Italy.

Fabio Carlesi, Segretario Generale di Enoteca Italiana afferma: “Essere stati incaricati dalla Presidenza del Consiglio per noi è una grande soddisfazione, ribadisce il ruolo e l’importanza che Enoteca Italiana ha nel mondo per la promozione del vino italiano. Negli ultimi undici anni le esportazioni tricolore hanno segnato un +554% e alimentato prospettive dei nostri produttori e, insieme a loro, noi siamo sempre pronti a intercettare i segnali delle nazioni che reclamano i simboli del made in Italy”.



di Ariosto Carrieri

Sigla.com - Internet Partner