Fairtrade dà il benvenuto alla Costa d'Avorio in Expo

18/07/2014

Fairtrade dà il benvenuto alla Costa d'Avorio in Expo

Interverrà anche Fairtrade Italia oggi pomeriggio alla cerimonia di Firma del contratto di partecipazione ad Expo 2015 da parte della Costa d’Avorio: appuntamento alle ore 15.30, all’Expo Gate (via Beltrami, Milano – zona Castello sforzesco). Interverranno il presidente Andrea
Nicolello-Rossi
insieme all’ambasciatrice della Costa d’Avorio in Italia Janine Tagliante Saracino e il presidente di Eurochocolate Eugenio Guarducci, in occasione dell’evento organizzato da Expo 2015 e Fairtrade, cacao, Expo e Costa d’Avorio.

Con 52 organizzazioni di coltivatori di cacao certificate e più di 85.000 tonnellate di cacao prodotto, la Costa d’Avorio rappresenta per il circuito Fairtrade un paese chiave per la produzione di cacao a condizioni sostenibili, non solo in Africa Occidentale. E Fairtrade alla cerimonia di questo pomeriggio vuole rappresentare in modo particolare di quei raccoglitori di cacao ivoriani che, grazie al sistema di certificazione internazionale, hanno beneficiato di un sistema che assicura migliori condizioni

Per il prossimo anno invece, il programma per Expo 2015 prevede la realizzazione di una trentina di eventi, attraverso i quali Fairtrade porterà a Milano la propria esperienza relativa agli aspetti sociali, economici ed ambientali legati alle produzioni provenienti dai Paesi in via di sviluppo, in particolar modo quella del cacao. “Siamo lieti - ha dichiarato il presidente Andrea Nicolello - di partecipare alla cerimonia di oggi al fianco di partner e amici per raccontare l’esperienza del nostro circuito in Costa d’Avorio. Una bella storia, che fa guardare al futuro con ottimismo e alla possibilità di creare relazioni commerciali più eque all’interno della filiera produttiva. E' un modello che traccia un possibile percorso per nutrire il pianeta a condizioni più giuste per tutti, rafforzando la partnership con quel sistema produttivo italiano, europeo e non solo, che vuole sviluppare rapporti commerciali corretti ed equi nell’importazione di materie prime food dai Paesi produttori".

Dopo la cerimonia, dalle 16.30 alle 17.30, è previsto un focus tematico sull’esperienza di Fairtrade in Costa d’Avorio presentato da Alessandra Cappellari di Fairtrade Italia con case history relative ad organizzazioni di produttori, come Kavokiva.

Sigla.com - Internet Partner