Fieragricola 2014

Verona

05/02/2014 - 09/02/2014

Fieragricola 2014-Evento--9

Apre domani la 111ª edizione di Fieragricola, in programma a Verona fino a domenica. Il presidente di Veronafiere, Ettore Riello, e il direttore generale, Giovanni Mantovani, riceveranno le numerose autorità previste per l’inaugurazione della rassegna internazionale dedicata al comparto primario. Sarà il sottosegretario alle Politiche agricole con delega all’Expo, Maurizio Martina, a tagliare il nastro, insieme con il presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento europeo, Paolo De Castro.
 
Sono attese anche numerose autorità dall’estero, dal ministro agricolo della Lituania, Vigilijus Jukna, al direttore dell’Agenzia governativa facente capo al ministero dell’Agricoltura del Marocco, Mohamed El Guerrouj, al vicedirettore della Commissione Agricoltura di Bruxelles, José Manuel Souza Uva. Quest’ultimo è fra i relatori, insieme agli onorevoli Martina e De Castro, del professor Francesco Marangon, presidente della Società italiana di economia agraria, del convegno inaugurale (ore 11,15, Auditorium Verdi) su Agricoltura europea tra nuova Pac e mercati globali. Gli interventi saranno preceduti dai saluti del numero uno di Veronafiere, Ettore Riello, del sindaco di Verona, Flavio Tosi, del presidente della Provincia, Giovanni Miozzi, del governatore del Veneto, Luca Zaia. Modera il giornalista Paolo De Debbio.
 
Sotto la lente, le opportunità per l’agricoltura italiana ed europea alla luce della Politica agricola comune recentemente approvata e gli scenari futuri sui mercati internazionali, preso atto che la globalizzazione e le dinamiche di crescita di importanti realtà come Cina, Russia e Sudamerica hanno riflessi concreti anche sull’andamento dei listini all’interno dell’Unione europea.
 
Da giovedì a domenica, grazie a Fieragricola, Veronafiere sarà la capitale mondiale dell’agricoltura, all’insegna della sostenibilità, dell’innovazione e della trasversalità. Elementi che incoronano Fieragricola fra le principali manifestazioni internazionali del comparto primario


La 111ª edizione di Fieragricola sposa la sostenibilità anche sui trasporti. Chi desidera raggiungere Verona durante la rassegna dedicata al settore primario, in programma dal 6 al 9 febbraio, potrà contare su alcune agevolazioni. 

Veronafiere, in occasione di Fieragricola, ha stipulato infatti accordi con Meridiana, Trenitalia e DB Bahn, le ferrovie tedesche. Le procedure e tutte le indicazioni si trovano sul sito www.fieragricola.it. 
Meridiana assicura il 20% di sconto rispetto alle tariffe ordinarie sui voli di andata e ritorno tra il 3 e l’11 febbraio 2014. La promozione è valida sui voli con destinazione e provenienza Verona da Cagliari, Catania, Napoli, Olbia, Chisinau, Kiev e Tirana. 
Anche Trenitalia, in forza dell’accordo siglato con Veronafiere, allo scopo di migliorare l’accoglienza dei visitatori diretti alle manifestazioni fieristiche e di promuovere il treno, quale mezzo rapido, 
confortevole e sostenibile per l’ambiente, offre agevolazioni a espositori e visitatori di Fieragricolasui viaggi compresi tra il 5 e il 9 febbraio. Le riduzioni sono previste sia sul viaggio che sull’ingresso in 
fiera (10 euro anziché 15). 
Sostenibilità anche per i viaggi dalla Germania, che rappresentano un bacino importante di visitatori per Fieragricola, grazie alla partnership sottoscritta da Veronafiere con DB Bahn, la rete ferroviaria 
tedesca, per favorire il trasporto in treno. Garantiti il minor costo e un minor impatto ambientale rispetto ad altri mezzi di trasporto.

Info: Fieragricola Quartiere fieristico di Veronafiere, Viale del Lavoro, 8 Verona 

6-9 febbraio 2014 da giovedì a domenica dalle ore 9.00 alle ore 18.00

Per ulteriori informazioni: Ente Autonomo per le Fiere di Verona VERONAFIERE 

Tel. 045 8298111 - Fax 045 8298288

E-mail: info@veronafiere.it

 


Sigla.com - Internet Partner