Franciacorta: oltre 4.000 brindisi confermano Bari capitale del buon gusto

25/04/2013

Franciacorta: oltre 4.000 brindisi confermano Bari capitale del buon gusto

Villa Romanazzi Carducci è stato il prestigioso palcoscenico che, il 23 aprile, ha ospitato numerosi appassionati di Bari alla scoperta delle varie tipologie di Franciacorta: Brut, Extra Brut, Rosé, Pas Dosé, Riserva e l’ormai celebre Satèn, un’esclusiva assoluta della denominazione lombarda.
“L’entusiasmo che ci ha accolti a Bari – ha dichiarato Maurizio Zanella, presidente del consorzio Franciacorta – conferma la passione che questa città da sempre dimostra verso il ‘buon gusto’. Molto soddisfatte sono state le aziende per l’affluenza e per il pubblico qualificato intervenuto. Numeri significativi che ci stimolano a proseguire con questa formula itinerante per far vivere, ad un pubblico sempre più ampio, l’esperienza Franciacorta. Un particolare ringraziamento – conclude Maurizio Zanella - ai sommelier AIS di Bari che, con competenza e vera passione, hanno consentito di realizzare un evento perfetto in tutti i dettagli, coinvolgendo tutti i partecipanti con garbo ed eleganza nell’esperienza Franciacorta”.
 
I numeri del Festival del Franciacorta di Bari
Sono state 22 le aziende produttrici presenti a questo festival: ognuna, con il proprio banco d’assaggio, ha proposto in degustazione una selezione di Franciacorta. Si è registrata una grande affluenza: oltre 4 mila calici di Franciacorta. Presenti molti titolari delle cantine, enologi e sommelier del territorio, operatori del settore: un’occasione unica per approfondire la conoscenza di un vino dalle molteplici interpretazioni, declinate nell’ottica della qualità assoluta. Più di 30 sommelier AIS di Bari hanno gestito i banchi d’assaggio e i seminari.
 
Seminari di approfondimento
Durante il festival si sono svolti due seminari: ‘Franciacorta al femminile: esperienze a confronto. L’Origine, il Metodo, i Sensi’, condotto da Agnese Di Noia, sommelier AIS - vice delegata AIS Bari, con la partecipazione di Laura Gatti, produttrice – membro cda consorzio Franciacorta, e Maria Lonigro, Chef del Ristorante ‘Al sorso preferito’: un’occasione unica per conoscere tre tipologie Franciacorta, Pas Dosé, Satèn e Rosé, dal punto di vista delle donne; ‘Franciacorta un vino, una terra. Alla scoperta delle tipologie di Franciacorta’, guidato da Betty Mezzina sommelier AIS Bari e Michele Bozza, produttore e membro Cda del consorzio Franciacorta: un momento dedicato alla scoperta di tutte le tipologie di Franciacorta: Brut, Extra Brut, Satèn, Rosé, Pas Dosé, Riserva.
I due seminari hanno fatto registrare il tutto esaurito e la richiesta è stata ampiamente superiore rispetto alle disponibilità dei posti. Hanno partecipato oltre 120 persone tra giornalisti, operatori del settore, appassionati.
 
Prossimi appuntamenti del Festival del Franciacorta
Quest’anno, il Festival del Franciacorta nei prossimi mesi farà tappa a Milano il 27 Maggio, in Versilia (Marina di Pietrasanta) il 29 Giugno, nelle cantine della Franciacorta il 28-29 settembre, a Torino il 14 ottobre e a Roma il 18 novembre. Nelle settimane precedenti ogni festival, è previsto lo svolgimento di ‘Aspettando il Festival in numerosi locali delle città in cui farà tappa l’evento.

Sigla.com - Internet Partner