Giancarlo Morelli, protagonista della cena galeotta al carcere di Volterra

09/04/2014

Giancarlo Morelli, protagonista della cena galeotta al carcere di Volterra

Sarà una serata davvero speciale quella in programmavenerdì 25 aprile a Volterra: l'appuntamento con Cene Galeotte, un progetto che unisce buona tavola e solidarietà unico nel suo genere in corso alla Casa Circondariale di Volterra. Vedrà infatti come ospite d'eccezione lo chef dell'Unione Italiana Ristoratori Giancarlo Morelli del ristorante Pomiroeu. 

Lo chef bergamasco, insignito di quella stella michelin arrivata per la qualità della cucina proposta nel suo locale di Seregno (MB) che lo ha collocato ai vertici del panorama ristorativo nazionale, guiderà i detenuti nella realizzazione di una cena aperta al pubblico. Ad accompagnarne le creazione in tavola sarà un altro importante protagonista del made in Italy gastronomico: Agostina Pieri, piccola cantina a conduzione familiare fra le più conosciute ed apprezzate del territorio di Montalcino, che fra Rosso e Brunello offrirà in assaggio una selezione delle sue etichette più rappresentative.

Gli incassi della cena Galeotta del 25 aprile verranno destinati all'Emporio della solidarietà di Prato, progetto nato nel 2008 - promosso da Caritas Diocesana di Prato, Provincia e Comune di Prato e Fondazione Cassa di Risparmio di Prato - che si occupa della distribuzione coordinata e gratuita di generi alimentari di prima necessità nella forma di minimarket aperto alle persone bisognose (con sede in Via del Seminario 26, Prato).

Sigla.com - Internet Partner