Grappe&Dintorni: grappa monovitigno Cuor di Nero d'Avola Sapori&Dintorni Conad

26/11/2014

Grappe&Dintorni: grappa monovitigno Cuor di Nero d'Avola Sapori&Dintorni Conad

Distillato ad alta gradazione alcolica, la grappa è una bevanda tutta italiana che negli ultimi anni, grazie alle più moderne tecniche di affinamento e lavorazione che ne hanno stemperato la ruvidezza, sta conquistando anche il pubblico femminile. Il regolamento del Consiglio Europeo stabilisce in particolare che solo i distillati di vinaccia prodotti in Italia o a San Marino, generalmente bevuti nei classici bicchieri denominati "tulipano", possono essere chiamati a giusto titolo "grappa".

Cuore del processo di lavorazione di questa pregiata bevanda è la distillazione, durante la quale le sostanze volatili delle vinacce vengono separate attraverso due fasi: la vaporizzazione e la successiva condensazione. Dopo la distillazione, le grappe vengono quindi affinate in barriques di legno: fondamentale la fase del riposo, nonchè il legno selezionato per interagire con il distillato. A questo punto la grappa viene imbottigliata. A partire dal 1960, grazie alla crescente attenzione verso il prodotto, si è iniziato a ottenere grappe di monovitigno e a perfezionare i sistemi di distillazione con alambicchi sempre più sofisticati.


Grappe&Dintorni: grappa monovitigno Cuor di Nero d'Avola Sapori&Dintorni Conad

Le grappe monovitigno

Storicamente rimedio universale per le calamità naturali e non, la grappa veniva somministrata ai malati di peste per restituire le forze, ma era un prodotto ben diverso da quello che conosciamo oggi, sicuramente più pungente. In passato era prodotta con alambicchi a bagnomaria o a fuoco diretto, senza i moderni strumenti industriali di distillazione, e aveva un sapore molto più aggressivo, attenuatosi nel tempo anche grazie al perfezionamento delle tecniche di lavorazione e affinamento in legno.
Una grappa viene definita monovitigno, vera conquista dell'epoca moderna, se prodotta da una singola varietà di vinaccia, mista se le varietà utilizzate sono più di una. La Grappa Cuor di Nero d'Avola Sapori&Dintorni Conad, grappa monovitigno, nasce da un vitigno siciliano di nobili tradizioni come il Nero d'Avola. Il risultato è un eccellente distillato, corposo ed equilibrato, con note che vanno dal fruttato di mora e mirtillo al dolce speziato di cannella e noce moscata, fino a sentori di vaniglia e liquirizia.

Informazioni di servizio

La distillazione delle vinacce in impianti di tipo tradizionale e un accurato affinamento danno origine ad una grappa di grande qualità. Per coglierne appieno gli aromi della Grappa Cuor di Nero d'Avola Sapori&Dintorni Conad si consiglia la degustazione in calici di vetro sottile, ad una temperatura compresa di 8-12°C.

Sigla.com - Internet Partner