Hamburger di Razza Chianina all'insegna dello standard Qualivita

15/11/2013

Hamburger di Razza Chianina all'insegna dello standard Qualivita

Una dimostrazione tangibile di come lo Standard Qualivita possa rivelarsi uno strumento efficace a supporto delle filiere agroalimentari italiane è rappresentata dalla recente scelta di McDonald's Italia - prima azienda ad aderire allo Standard Qualivita - di proporre il menù McItaly, Gran Chianina, con hamburger di carne Chianina Igp di qualità certificata. L’applicazione dello Standard Qualivita alla comunicazione di McDonald’s Italia, rappresenta infatti un’ importante occasione per promuovere la conoscenza di una filiera di eccellenza come quella del Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale Igp, presso un target di consumatori molto ampio e con una componente giovanile assai significativa.

Dalla collaborazione fra la Fondazione Qualivita, il Consorzio di Tutela Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale Igp, gli allevatori delle regioni Toscana e Umbria e McDonald’s, è nato il nuovo menu Gran Chianina, con hamburger 100% di carne razza Chianina Igp. Un progetto che contribuisce alla promozione e alla diffusione delle eccellenze italiane, che permetterà di assaggiare questa eccellenza del nostro Paese, fino al 4 dicembre in tutti i ristoranti McDonald’s italiani .

"E' importante fornire informazioni adeguate – afferma Pier Maria Saccani segretario generale AICIG, l’associazione che riunisce i consorzi italiani delle indicazioni geografiche - e trasmettere la conoscenza delle produzioni agroalimentari di qualità certificate Dop e Igp. Troppo spesso infatti i consumatori non vengono informati correttamente sui prodotti che acquistano. Un’adeguata comunicazione legata ai prodotti Dop e Igp, aumentando la consapevolezza e la conoscenza dei consumatori finali, può inoltre contrastare i fenomeni di concorrenza sleale e di contraffazione perpetrati a danno dei prodotti agroalimentari italiani"

“L'obiettivo del Consorzio di Tutela dell’Igp Vitellone Bianco dell'Appennino Centrale – dichiara il presidente del consorzio Stefano Mengoli - è quello di promuovere le produzioni delle razze bovine tipiche italiane Chianina, Marchigiana e Romagnola, certificate con il marchio Igp. Va quindi il nostro plauso a tutte le iniziative che consentono l'introduzione di tali prodotti nei più moderni canali commerciali e in particolare all'iniziativa sviluppata in collaborazione con la McDonald's, attraverso cui si offre l'opportunità di poter assaggiare questa tipicità, all'interno dei loro numerosissimi ristoranti”

“Con la Fondazione Qualivita e il lavoro svolto in questi dieci anni di attività per la promozione e la valorizzazione delle eccellenze agroalimentari italiane – commenta il direttore generale Mauro Rosati – abbiamo avvertito la necessità di aiutare il consumatore a capire cosa realmente sta acquistando o consumando, perché troppo spesso non si riesce a sapere cosa realmente viene servito nei ristoranti. Per questo abbiamo messo a punto lo Standard Qualivita, che rappresenta un sistema di garanzia per la trasparenza delle informazioni sulla qualità alimentare nella ristorazione e per la valorizzazione dei prodotti di qualità. E devo riconoscere al gruppo McDonald’s, che per primo ha aderito allo Standard Qualivita, la sensibilità di aver capito questa esigenza e mostrato una reale attenzione nei confronti del ricco paniere agroalimentare nazionale”.

Sigla.com - Internet Partner