I centri storici del Friuli a Expo 2015

16/04/2015

Il castello di Miramare di Trieste

Il castello di Miramare di Trieste

Il castello di Miramare di Trieste


I piccoli borghi, le alpi, i mosaici. L'anima del Friuli Venezia Giulia si presenterà così a Expo 2015. La Regione ha messo in programma molte iniziative per far conoscere ai visitatori le particolarità di questa regione di confine tra Occidente e Oriente.

All’interno di Palazzo Italia (l’edificio di rappresentanza dello Stato e del Governo), il Friuli Venezia Giulia disporrà di uno spazio di 40 metri quadrati dove si svolgeranno gli incontri business tra gli imprenditori regionali e le delegazioni straniere. All’interno del Padiglione Italia, invece, immagini, video e suoni evocheranno la potenza della terra friulana all’interno delle attività chiamate “La Mostra delle Regioni”, in cui ogni territorio racconta sé stesso. Il Friuli mostrerà la potenza del saper fare grazie al lavoro di vinificazione in anfora del produttore Josko Gravner, la potenza del limite con l’Area Science Park, la potenza della bellezza con le Alpi Carniche per i paesaggi, le facciate di Villa Manin a Passariano (Udine) e il castello di Miramare di Trieste per gli interni. All’interno del “Giardino della biodiversità italiana”, è stata scelta come specie autoctona, la barbatella di vino dei Vivai Cooperativi di Rauscedo. Per una settimana, dal 3 al 9 luglio, la Regione disporrà di uno spazio espositivo di 200 metri quadrati usato come vetrina delle eccellenze regionali; inoltre la biodiversità del Friuli sarà rappresentata dal mosaico, elemento artistico che ben rappresenta l’anima multiforme del territorio.

Nel padiglione del Vino il Friuli avrà a disposizione un’area di incontro in cui saranno dislocati 100 dispenser self service di vino (e quindi 100 etichette del territorio) e un banco multimediale. In programma ci saranno anche 26 degustazioni guidate dedicate ai vini friulani. Inoltre, in linea con il progetto “Dall’Expo ai territori”, pensato per presentare e valorizzare le eccellenze produttive e scientifiche delle filiere agroalimentari insieme al patrimonio artistico e culturale, il Friuli Venezia Giulia ha pensato per i visitatori di Expo un percorso attraverso i centri storici più affascinanti della regione: San Daniele in Friuli, Aquileia, Cividale, Codroipo, Corno di Rosazzo, Fagnana, Gemona del Friuli, Maniago, Ragogna, San Giorgio della Richinvelda, Spilimbergo, Udine e Valvasone.
 

di Elena Caccia

Per informazioni
Isabella Franco 0431.38.71.04 o isabella.franco@turismo.fvg.it
www.turismofvg.it

Sigla.com - Internet Partner