I golosi appuntamenti della Casa di Alti Formaggi

23/01/2013

I golosi appuntamenti della Casa di Alti Formaggi

Dopo il successo dei primi incontri della Casa di Alti Formaggi a Treviglio (Bg), con più di 300 persone presenti, ieri è stato presentato alla stampa il nuovo programma di appuntamenti alla presenza di Bonaventi Gianluigi, presidente di Alti Formaggi, Massimo Taddei, presidente del Consorzio Tutela del Taleggio, Vincenzo Bozzetti, direttore tecnico della rivista Il Latte e tra i massimi esperti di formaggi, e Maurizio Ferrari, giornalista ed esperto gourmet. L'evento si è concluso con le proposte culinarie dello chef Nicola Locatelli dell'Opera Restaurant di Mozzo (Bg).

Il calendario ufficiale degli incontri inizia lunedì 28 gennaio con un evento molto attuale: il formaggio nelle intolleranze alimentari. A parlarne sarà Sergio Cavenati, primario di endoscopia digestiva dell'ospedale di Treviglio e Romano di Lombardia (Bg).

L'11 febbraio alla Casa di Alti Formaggi sarà protagonista il risotto, con il giovane chef Nicola Locatelli che racconterà come il formaggio possa dare un tocco in più a questo piatto tipico della tradizione culinaria italiana.

Interessante anche l'incontro del 25 febbraio in cui l'esperta Paola Baldini spiegherà come si leggono le etichette, mentre il 4 marzo sarà la volta del Fast DOP, ovvero la realizzazione di panini veloci ma con ingredienti di qualità. Su questo argomento interverranno il giornalista Maurizio Ferrari e il consulente Massimo Barbieri.

Dopo aver visto l'abbinamento riso-formaggio sarà la volta del pane (con lievito madre) e dell'olio Sabina DOP. Tutto questo avverrà il 25 marzo con Vincenzo Bozzetti, direttore tecnico della rivista Il Latte, Christian Chiapparoli de L'arte del Pane, e il Consorzio Sabina DOP.

La buona tavola sarà presente anche in alcuni appuntamenti successivi: il 15 aprile ci sarà una sfida ai fornelli con l'Associazione Tavole Cremasche e il giornalista Maurizio Ferrari, mentre il 13 maggio lo chef Nicola Locatelli ci insegnerà a usare il formaggio nei dolci. Ancora da definirsi la data di un altro goloso incontro: Prodotti elaborati per un buon condimento, l'esperienza del Pastificio Giovanni Rana.

Queste sono le linee guida di ciò che avverrà nella Casa di Alti Formaggi nei prossimi mesi. Per rimanere sempre aggiornati sulle iniziative di questo spazio, visitate il sito www.altiformaggi.com
La Casa di Alti Formaggi, inaugurata ufficialmente il 1° ottobre 2012, è un punto di incontro dove confrontarsi, condividere opinioni e idee, conoscere, con l’obiettivo di sostenere nel modo migliore le eccellenze produttive del territorio. L’Associazione Alti Formaggi, che comprende i Consorzi di Tutela del Taleggio, del Provolone Valpadana e del Salva Cremasco, porta così avanti la propria politica di sensibilizzazione e di interazione attiva con i consumatori, dai più piccoli (sono previsti incontri con le scuole per lavorare sui consumatori del futuro) ai più grandi.

di Carlotta Mariani

Sigla.com - Internet Partner