Il 2013 porta tante novità in casa Cottini

24/01/2013

Il 2013 porta tante novità in casa Cottini

Un 2013 all’insegna delle novità è quello della famiglia Cottini, detentrice dei brand Montezovo, Villa Annaberta e Palazzo Maffei, che per presentarle ufficialmente ha scelto le più importanti manifestazioni del settore wine: i due prestigiosi appuntamenti veronesi Anteprima Amarone (26-27 gennaio 2013) e Vinitaly  (7-10 aprile 2013). Sono in programma inoltre il Marca di Bologna, dedicato alla grande distribuzione, (16-17 gennaio 2013) e la fiera internazionale ProWein a Düsseldorf (24-26 marzo 2013).

In cantiere c’è la presentazione delle novità del 2013, anno che riserva un importante restyling dell’immagine aziendale e nuovi interessanti prodotti.

Innovazione, implementazione di nuove tecnologie, volontà operativa a livello di comunicazione e marketing, attività 2.0 sono le parole chiave della filosofia aziendale, dimostrazione che Cottini Concept punta all’alta sperimentazione. Sperimentazione che coinvolge diversi ambiti aziendali. Primo fra tutti la filosofia di blue economy, che si è concretizzata da qualche anno con l’introduzione di una centrale termofrigorifera che soddisfa al 100% il fabbisogno energetico dell’azienda.

Vocazione all’accoglienza e centralità del consumatore è un altro tema che sta a cuore a Cottini Concept, che verrà implementato nel 2013 con la nascita della boutique del vino a Bardolino (VR) e la costruzione della Country House della tenuta Palazzo Maffei, un vero e proprio Relais nelle verdi terre della Valpolicella, in mezzo ai vigneti dell’azienda e a contatto con la produzione del vino.

Un altro importante volto aziendale è l’impegno nel sociale, che nel 2013 vedrà la creazione di una Social Farm nella tenuta di Monte Zovo, dove si svolgeranno in collaborazione con associazioni di volontariato attività di farm e pet teraphy.

Le novità non riguarderanno solo la filosofia aziendale, ma anche il prodotto. Durante questi importanti eventi fieristici verrà presentata la nuova annata di Cà Linverno, l’innovativo rosso veronese energico e di carattere del brand Monte Zovo, che nasce dalla “rielaborazione” del tradizionale metodo di appassimento veronese, interamente ideato dall’azienda.

Nel corso dei primi mesi del 2013 la famiglia lancerà anche gli aromatici Vini d’Alta Quota, al primo anno di produzione e provenienti dalle uve dei vigneti di Spiazzi che si trovano a 750m d’altitudine.

Tra le partecipazioni in programma emerge quella a Marca dove avverrà il lancio del brand Villa Annaberta, fino ad ora venduto principalmente all’estero, alla grande distribuzione in Italia.

“La capacità di sperimentazione è fondamentale nella produzione di vini di alto livello qualitativo, così come l’implementazione di nuove tecnologie. - afferma Mattia Cottini, export manager dell’azienda - Noi l’abbiamo manifestata attraverso l’introduzione di politiche di blue economy, sviluppando e consolidando una volontà operativa a livello di comunicazione e marketing e rafforzando le attività 2.0”.
Un progetto ambizioso quindi, la cui parola d’ordine è innovazione e al cui interno rientrano svariate attività che toccano diversi ambiti aziendali.

di Gloria Giovanetti

Sigla.com - Internet Partner