Il cammino dell'arte, l'incontro dei sapori

Grottaglie (Ta)

08/05/2013

Dopo un soleggiato giorno trascorso in spiaggia, per ristorare corpo e anima, Vino è Musica vi invita a partecipare alla quarta edizione della sua manifestazione, “Il cammino dell’arte, l’incontro dei sapori”, che quest’anno registra un importante raddoppiamento. Vi aspetterà il 3 e 4 agosto 2013, sempre nel suggestivo quartiere delle ceramiche di Grottaglie, nel tarantino.

Un evento di grande rilievo per gli amanti del made in Puglia. Dopo il successo dell’edizione dell’anno scorso, che vantava una partecipazione di oltre 20 mila visitatori, Vino è Musica proporrà anche quest’anno speciali degustazioni di vini pugliesi abbinati ai sapori tipici locali, tra installazioni di arte e percorsi enoculturali.

Lungo via Crispi, che ospita le storiche botteghe di ceramica, verranno allestiti stand artigianali ed enogastronomici e vi avranno luogo inedite performance artistiche. Principe delle degustazioni sarà il vino autoctono pugliese, in primis i rinomati Primitivo e Negramaro, ai quali sarà possibile accostare prodotti tipici caseari e salumi. E per chi desiderasse assaporare più approfonditamente la cucina tradizionale, i ristoranti di Grottaglie suggeriranno i piatti tradizionali di questa ricca terra.

Il ventaglio delle proposte di Vino è Musica non è finito qui, anzi proseguirà con altre stimolanti novità per questa quarta edizione! Non basta assaporare il vino per apprezzarne appieno il gusto: per questo, con il patrocinio dell’Enoteca Italiana, sarà possibile avvicinarsi al mondo del vino grazie ai mini corsi creati ad hoc, esperienza arricchita dall’assegnazione del I premio Vino è Musica, legato alle migliori produzioni presentate durante la manifestazione e selezionate da Radici Wines, associazione votata da anni alla promozione di vini tipici su scale nazionale e oltre i confini italiani.

Per omaggiare una terra che offre numerose golosità, a Vino è Musica parteciperà anche l’organizzazione Mytilus Tarenti, che aggrega circa trenta produttori della famosa “cozza tarantina”: un’occasione unica per conoscere e apprezzare uno dei prodotti simbolo della costa ionica.

A Vino è Musica, inoltre, immancabili sono gli spettacolari percorsi artistici, che in questa quarta edizione vedranno confrontarsi giovani promesse in diversi ambiti, dalla fotografia alla pittura, ma ruolo privilegiato rivestirà ancora la musica, quella live, in acustico, delle band più affermate all’interno del panorama musicale pugliese.

E come ogni anno, le grandi mostre di cultura fittile grottagliese organizzate all'interno di Casa Vestita. L'esposizione di quest'anno sarà intitolata "Cotture, ceramica da fuoco in Puglia", un viaggio attraverso le diverse forme ceramiche utilizzate nel corso dei secoli per la cottura degli alimenti. Nell'ambito della mostra sarà possibile visitare la chiesetta rupestre con i suoi affreschi databili tra il XII e XIV secolo.

Una serie di eventi collaterali, inoltre, offrirà la possibilità di passare una piacevole vacanza: gli itinerari della green road tra le cento masserie, visite al museo del primitivo, escursioni nelle gravine, pesca turistica nel golfo di Taranto e tante altre occasioni di svago e conoscenza.

Un articolato e ricchissimo evento, quindi, questo promosso dall'Associazione Intersezioni e organizzato da Qiblì e Gir&Grafica, realizzato grazie al patrocinio di Enoteca Italiana e al sostegno dell'assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia al Gal Colline Joniche.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.vinoemusica.it

di Letizia Benedettini

Sigla.com - Internet Partner