Il magico avvento della Val Gardena

Ortisei, Santa Cristina e Selva di Val Gardena

01/12/2012 - 06/01/2013

C’è un momento, nel corso dell’anno, in cui tutto diventa magico. Con l’arrivo dell’Avvento, l’incantesimo del Natale invade le nostre città e le strade della Val Gardena si riempiono di mercatini pieni di prodotti tipici dell’artigianato locale e della tradizione culinaria trentina.

La Piazza Dosses di Santa Cristina ospiterà, per tutto il mese di dicembre, i tantissimi stand che proporranno ai visitatori oggetti in legno, vetro e lana: un’ottima occasione per trovare il regalo perfetto da mettere sotto l’albero di Natale.
Un ruolo da protagonista, sul palcoscenico di Santa Cristina, spetterà alla rinomata gastronomia trentina che, proprio in occasione delle feste natalizie, propone alcune delle sue migliori specialità. Tutti i pomeriggi, dalle 15.00 alle 17.00, saranno sfornati i gustosissimi biscotti di pan pepato. Cosa c’è di meglio, di un dolce spuntino, per ristorarsi dal freddo dei gelidi pomeriggi invernali?
Ad addolcire l’Avvento della Val Gardena ci saranno anche gli “Spitzbuben”, gli squisiti biscotti di pasta frolla ripieni di marmellata alle albicocche che, partiti dalle tavole tirolesi, sono ormai diventati un ingrediente immancabile del Natale di tutto il mondo.

Il comune di Ortisei propone un vero classico: fino al giorno dell’Epifania sarà possibile ammirare la mostra dei presepi con le ormai classiche casette di legno che ospiteranno il lavoro degli artisti. Il “Calendario dell’Avvento” del principale comune della Val Gardena è poi estremamente ricco di appuntamenti. Degustazioni di prodotti locali, dimostrazioni di scultura, canti e concerti si alterneranno per tutto l’inverno.
Il momento più suggestivo della stagione è fissato per il 5 dicembre quando, a Santa Cristina, Ortisei e Selva di Val Gardena si celebrerà, come da centenaria tradizione, la festa di S. Nicolò, Vescovo di Mira. La cerimonia permetterà ai turisti di assaporare il gusto autentico della tradizione e del folklore locali. Il Santo sfilerà a piedi o portato da un carro lungo le strade di questi paesi e distribuirà dolci e caramelle a tutti i bambini che, in questo modo, potranno avere, è proprio il caso di dirlo, un primo assaggio del Natale. Saranno invece i terribili Krampus, diaboliche figure mitologiche della tradizione alpina, a dispensare punizioni, armati di fruste e di catene.

Mercatini. Dolcetti, presepi e tradizione, non sembra esserci nulla capace di dare ancora più poesia al Natale della Val Gardena. Forse, però, qualcosa ci sarebbe: i fiocchi bianchi e candidi di una bella nevicata renderebbero l’atmosfera dei giorni dell’Avvento davvero unica e suggestiva, in una parola: indimenticabile.

di Serena Cirini

Sigla.com - Internet Partner