Il nuovo bon ton a tavola con Roberta Schira e lo chef Gualtiero Marchesi

Milano

28/11/2012

Regole, suggerimenti, linguaggio corporeo, ossessioni e scortesie : l'ultimo libro di Roberta Schira, scrittrice e giornalista e psicologa del gusto mette a nudo in modo ironico e divertente i piccoli e grandi vizi di forma degli italiani a tavola.
Il nuovo bon ton a tavola e l'arte di conoscere gli altri, presentato alla stampa mercoledì 28 novembre a Milano nelle sale del ristorante "Il Marchesino" fornisce consigli su come affrontare il rito del pasto ma suggerisce anche come decodificare il linguaggio corporeo di chi lo condivide con noi. Mangiare insieme è uno dei modi più efficaci per capire i nostri simili; per questo è importante conoscere le regole per poter comunicare nel modo giusto e, perché no, qualche volta  anche  barare.

La condivisione e l'intimità della tavola inducono alla confidenza e al rilassamento e portano i commensali a raccontare molto di sé stessi, spesso in modo involontario. Ma se il pranzo o la cena sono importanti, non è meno importante conoscere anche il bon ton del dopocena.

La simpatica chiacchierata di Robera Schira con Gualtiero Marchesi, ospite impeccabile della presentazione del libro, è stato un esempio di bon ton, inteso come arte di mettere a proprio agio gli invitati: il re della cucina italiana e la scrittrice cremasca hanno giocato con le parole e interagito con gli invitati, creando un clima di simpatia e cordialità che il pubblico ha dimostrato di aver gradito e apprezzato: un esempio di stile e sobrietà  in un mondo che purtroppo sembra a volte aver perso il valore del rispetto per il prossimo.

Sigla.com - Internet Partner