Il Salone internazionale del Libro

Torino

16/05/2013 - 20/05/2013

Il Salone internazionale del Libro-Evento--9

Dal 16 al 20 maggio si rinnova l’appuntamento con il Salone internazionale del Libro al lingotto di Torino, il famoso stabilimento Fiat ammirato da Le Corbusier e trasformato nel 1985 da Renzo Piano in un centro espositivo, congressuale e commerciale.
Un appuntamento imperdibile con la cultura e la creatività che rende il Salone internazionale del Libro di Torino, un momento cruciale dell’anno per chi ama la lettura; un sogno ad occhi aperti per chi si trova nella più grande libreria della comunità italofona e dell’intera area culturale del mediterraneo; un centro per l’esplorazione interculturale e l’amore per il viaggio con un’attenzione particolare a un paese ospite che, per l’edizione 2013, sarà il Cile e la sua letteratura, con la partecipazione di personaggi come Isabel Allende e Marcela Serrano.
Il Salone internazionale del Libro di Torino diventa un’opportunità importante e irrinunciabile per piccoli e medi editori che, attraverso la rilevanza di questo evento a livello nazionale, possono acquisire maggiore visibilità; una sezione apposita, dedicata ai giovani editori come l’Incubatore, che conferisce sempre più importanza alle nuove leve presenti sul mercato da meno di due anni; un’area dedicata alla musica, poi, dal nome Dimensione Musica, esplora i confini fra il libro e il mondo delle sette note; Book to the Future, dove il libro supera i confini tradizionali per esplorare il mondo dell'e Book, della musica, del digitale.
Il Salone internazionale del Libro di Torino è anche un festival culturale a cui partecipano scrittori, scienziati, filosofi, personaggi dello spettacolo; un luogo ricco di conferenze, presentazioni editoriali, convegni e spettacoli; un evento multiforme che annualmente segue un fil rouge, un tema conduttore che, per l’edizione 2013, sarà la creatività in tutte le sue forme; verranno organizzati diversi eventi e laboratori incentrati sul processo creativo e il funzionamento del mercato dell’arte.

Per il 2013, il Salone Internazionale del Libro di Torino, ha voluto concedere anche uno spazio all’enogastronomia, fenomeno di successo che, negli ultimi anni, è presente in eventi di vario genere e nei programmi televisivi; Casa Cook Book è la novità di quest’anno: un’area interamente dedicata alle pubblicazioni enogastronomiche e di cucina, sapori e saperi. Il concept centrale di quest’evento è la cultura come cibo per la mente e, in particolare, un libro di cucina è l’ingrediente ideale per nutrire corpo e spirito. Qui, gli amanti della cucina e del buon cibo potranno sbizzarrirsi con le diverse proposte editoriali e le ultime uscite del mondo enogastronomico. l'’idea accattivante dell’evento si esplica negli show coking di Show Kitchen, il format creato in collaborazione con Valcucine, in cui alcuni dei più importanti cuochi professionisti saranno alle prese con pentole e cucchiai per presentare piatti originali e di gran classe; laboratori, convegni, racconti di viaggio e spazi dedicati ai più piccoli, contribuiranno a completare questo nuovo evento dedicato alla cucina.
All’interno della sezione dedicata alla cucina, primeggia l’evento dedicato a  I love Toscana, un ricettario – guida della Toscana e i suoi piatti forti tramandati dalle nonne di generazione in generazione. Il testo di Giulia Scarpaleggia, food blogger di Jul’s Kitchen, prenderà vita grazie a un corso pratico di cucina toscana che avrà luogo il 18 marzo dalle 10,30 alle 13,30, momento culmine in cui si assaggerà il brunch a base di specialità toscane cucinate dalla stessa Giulia e dallo chef Giovanni Naviglia. Il corso In cucina con l'autore: I love Toscana di Giulia Scarpaleggia è inserito nel ricco programma del SaloneOFF, l'appuntamento del Salone Internazionale del Libro di Torino che porta gli autori nei quartieri della città.

di Marta Franzoso

Sigla.com - Internet Partner