La Credenza

La Credenza

La Credenza di San Maurizio Canavese (To) è un ristorante nato nel 1991 quando Giovanni Grasso, una delle due anime del locale insieme allo chef Igor Macchia, apre il suo ristorante. Già dalla scelta del nome, l'idea era quella di un posto familiare, dove sentirsi a casa. L'arredamento scelto è quindi elegante, ma non formale, e i piatti realizzati trasmettono calore e convivialità.  
Il ristorante ha due sale, una piccola arricchita delle opere scultoree di Elio Garis, e una più grande, quella storica, da cui è partita questa avventura culinaria. Nel giardino de La Credenza potrete assaporare un calice di vino in tranquillità aspettando la cena.

Al ristorante La Credenza verrete accolti da Sandra e Monica. Giovanni vi racconterà il menu e sua moglie Franca, esperta sommelier vi consiglierà l'accompagnamento migliore per una serata davvero unica.


di Carlotta Mariani

La cucina del ristorante La Credenza è il regno dello chef Igor Macchia, che nei suoi piatti cerca di trasmettere passione, ricerca, creatività, senza dimenticare il territorio in cui ci troviamo, il Piemonte e la provincia di Torino, contaminato dalle esperienze di Igor, soprattutto in Oriente. Il menu de La Credenza diventa quindi un viaggio che parte dai prodotti tipici piemontesi (tartufo, riso, formaffi, carne) fino ad arrivare all'esotismo del lontano Oriente. 

Giovanni la definisce “una cucina fusion, non confusion”, che ha conquistato i critici garantendo a La Credenza la prima stella Michelin dal 2006 e tanti altri riconoscimenti (Gambero Rosso, Guida di Paolo Massobrio, Guida de l’Espresso).

Volete qualche esempio? Assaggiate la battuta di Fassone, rosa, topinambur e acciughe oppure gli agnolotti, consommé di cappone e tarturfo. E cosa dire del petto d'anatra cotto a bassa temperatura, maionese all'olio di nocciola e verdure scottate o dei gamberoni avvolti da pasta kataify, succo ridotto di peperoni e purè al basilico?
Una visita a La Credenza non può che concludersi nel più dolce del modi: zuppa di cioccolato, gelato alle fave di tonka e pane di segale, ma anche un semplicemente gustoso pane, latte e cioccolato.


di Carlotta Mariani

La cantina del ristorante La Credenza è curata dalla sommelier Franca Pulcini, moglie di Giovanni Grasso. Rispecchia la filosofia alla base della cucina de La Credenza: ricerca, sperimentazione senza dimenticare il territorio. Nella carta dei vini troverete quindi etichette note, ma anche proposte inusuali, vitigni riscoperti, produzioni inedite, come quella dell'ice wine. Un totale di più di 900 etichette raccolte in più di 10 anni di attività e custodite in un suggestivo caveau del '700.

Interessante la varietà di vini passiti, spumanti e champagne disponibili.

Al passo con le nuove tendenze, la carta dei vini de La Credenza prevede anche una buona scelta di birre artigianali soprattutto italiane, ma anche tedesche e belghe.

Prodotti tipici

Sigla.com - Internet Partner