La cucina italiana nel mondo verso Expo 2015: premiazione delle blogger finaliste del contest

02/10/2014

La cucina italiana nel mondo verso Expo 2015: premiazione delle blogger finaliste del contest

La Cucina Italiana nel Mondo verso l'Expo 2015 - la grande kermesse internazionale promossa da INformaCIBO con il patrocino di Expo Milano e in collaborazione con il Consorzio del Prosciutto di Parma, Consorzio del Parmigiano Reggiano, Fabbri 1905 e Parma Alimentare - festeggia questa sera alle ore 19 un' importante tappa del suo cammino verso l'Esposizione Universale, che partirà tra 211 giorni, con la premiazione delle food blogger della rete Bloggalline, inserite con onore, dopo i grandi chef, in questo  evento internazionale.

Dopo il successo de Il Panino da Re, Il territorio in cucina, Dolce Italia, Il Gelato nel Piatto e Le Cucine regionali, i cinque eventi in cui è stata declinata La Cucina Italiana nel Mondo, la grande cordata per la valorizzazione delle eccellenze agroalimentari italiane si concluderà questa sera nelle magnifiche sale dell'Hotel Enterprise di Corso Sempione a Milano con la serata speciale dedicata alla premiazione delle 20 finaliste al contest di cucina.

«Il progetto La Cucina Italiana nel Mondo verso l'Expo 2015 è nato nel 2010 allo scopo di valorizzare i prodotti italiani di qualità nel mondo  – spiega Donato Troiano, direttore di INformaCIBO – con un occhio rivolto all'Esposizione Universale. Ad oggi, a circa 200 giorni dall'inizio dell'Expo, chiediamo che il comparto agroalimentare del made in Italy venga messo in prima linea e ottenga la visibilità e la valorizzazione che merita. Durante l'Expo 2015 promuoveremo le nostre eccellenze agroalimentari attraverso la cucina italiana interpretata dai grandi chef del Cim e dell'Unione Italiana Ristoratori».

La valorizzazione delle eccellenze, lo scopo perseguito da La Cucina Italiana nel Mondo, è diventato, dopo la kermesse internazionale di 200 chef in tutto il mondo, il tema di un contest al quale hanno partecipato le foodblogger dell'attivissima commuinty delle Bloggalline, ideando piatti che avessero al centro ingredienti di qualità. Da questa sfida questa sera verranno premiate le 20 finaliste, la ricetta vincitrice e le due blogger che si sono aggiudicate il secondo posto (ex-aequo). Il primo posto è stato vinto dalla ricetta Trota allo Zafferano di Cascia con Prosciutto di Parma su Cialda di Parmigiano Reggiano, mentre il secondo posto spetta ex-aequo a Rapsodia all'Amarena Fabbri, un dessert al cucchiaio e Falsa piada al Prosciutto di Parma e sapori campani.

La cerimonia delle premiazioni sarà a cura di Vatinee Suvimol, Monica Zacchia, Silvia Macedonio e Roberta Morasco, coordinatrici della rete delle food blogger Bloggalline. Saranno saranno presenti, tra gli altri, Alessandro Bizzotto, per la Fabbri 1905, Lucio Gilli delle Cantine Riunite CIV, Savino Vurchio, direttore dell'Unione Italiana Ristoratori, Andrea Radic, direttore comunicazione di Affaitaliani, Donato Troiano, direttore di INformaCIBO, Maurizio Di Dio, Danilo Amigoni del Gruppo Pentole Agnelli e Franco Loreto, chef del ristorante Madonnina del Sorriso.

L'associazione dell'Unione Italiana Ristoratori, main partner dell'iniziativa La Cucina Italiana nel Mondo verso l'Expo 2015, sarà protagonista dell'evento con la realizzazione di un esclusivo buffet gastronomico riservato alle blogger e alla stampa. Ai fornelli saranno gli chef Fabrizio Barontini, coordinatore della U.I.R., Giuseppe Silano del ristorante La Bela Rusin di Moncalvo e Otello Moser del ristorante Sophia's di Milano che realizzeranno ricette innovative con i prodotti Sapori&Dintorni Conad, tra cui un creativo risotto con il Parmigiano Reggiano. Verrà inoltre allestito un banco di assaggio vini curato dalle Righi di Reggio Emilia, dove sarà protagonista il Pignoletto spumante.

La Cucina Italiana nel Mondo verso l'Expo 2015 nasce con il sostegno, tra gli altri, di Parma Alimentare, Cibus, Alma, Apt dell'Emilia Romagna, Bonat Medaglia d'Oro, Ifse Scuola di Cucina, Irvea, Riso Acquerello, Pasta Cocco, Pentole Agnelli e la collaborazione del CIM, Chef Italiani nel Mondo, che raggruppa 3500 chef italiani che lavorano in oltre 70 paesi in tutto il mondo presieduta da Marco Medaglia, Ciao Italia, Ristoranti italiani nel mondo e la storica Associazione UIR – Unione Italiana Ristoratori, presieduta dallo stellato michelin Igles Corelli.

Sigla.com - Internet Partner