La Via del Tè sfila tra le vetrine di Harrods a Londra

25/03/2015

La Via del Tè sfila tra le vetrine di Harrods a Londra

Fu nel 1961 che Alfredo Carrai diede vita a Firenze a La Via del Tè. Dopo anni di viaggi e sperimentazioni, la famiglia Carrai decise di dedicarsi alla divulgazione in Italia e all'estero di questa antica bevanda, facendone percepire la qualità ed introducendo sui mercati varietà a volte sconosciute.

Gran parte dell’export de La Via del Tè è costituito da: Russia, Singapore, Hong Kong, Olanda e Inghilterra ed è proprio qui, nel più famoso department store di lusso del mondo, che conferma la sua eccellenza e unicità. Per tutto il mese di marzo i prodotti del La Via del Tè sono i protagonisti delle vetrine di Harrods Knightsbridge; in particolare con la linea I Profumi del Tè e Costellazioni, oltre a teiere e tazze firmate La Via del Tè.
 
“Vendere il tè agli inglesi, soprattutto se sei italiano non è facile, le componenti per risultare interessante ai loro occhi sono molte. Ma quando alla base del lavoro c’è l’alta qualità, legata a alla creatività italiana, allora emergere diventa più facile” dice Regina Carrai.

Tra i prodotti di punta per l’esportazione la linea di miscele profumate Tea Travels, un viaggio sensoriale nei riti e tradizioni di paesi lontani e la Linea Firenze, nata da uno studio approfondito su cibi, miti e personaggi del Rinascimento.

La Via del Tè è presente a Firenze con i suoi negozi monomarca, il primo in piazza Ghiberti – anche sala da tè- il secondo nella centralissima via della Condotta – ed un terzo nel Palazzo Frescobaldi in via di Santo Spirito.

Sigla.com - Internet Partner