Libera Tavola: ricette d'autore dalle terre confiscate alle mafie

10/04/2013

 Libera Tavola: ricette d'autore dalle terre confiscate alle mafie

Dal 4 aprile è disponibile in libreria Libera tavola: ricette d'autore dalle terre confiscate alle mafie, un ricettario di Lorenzo Buonomini e Jacopo Manni con contributi di Andrea Camilleri, Rita Borsellino, Roy Paci, Allan Bay, Giulio Cavalli e tanti altri.

Un ricettario insolito, di oltre 50 ricette, dove gli ingredienti coltivati nelle terre confiscate alle mafie sono combinati in preparazioni originali e tradizionali insieme: dalle polpette di ricotta al pesto trapanese, passando per il pancotto di cavolo nero. E poi ancora mozzarella di bufala e crema di patate, timballo di caserecce e fagottini “primavera” ripieni di verza viola con crema di cicerchie.

Sette menu tematici, alla portata di tutti, che sostengono in modo gustoso e leggero la lotta alla criminalità organizzata, direttamente nel piatto. In più ricordi e ricette dagli “scassaminchia”, di chi si è speso in prima persona per la lotta alla mafia: dalla “munnizza” di Andrea Camilleri, passando per gli “anelletti al forno alla palermitana”, di Rita Borsellino, fino ad arrivare alle “maglie siciliane” che scaldano alacce e cuori di carciofo, nella pietanza proposta da Roy Paci. E ancora uomini e donne di spettacolo, chef stellati, politici e giornalisti regalano i segreti di piatti speciali che hanno sapore di legalità.

Lorenzo Buonomini, giovane e promettente chef, dirige il ristorante Il Torchio di Frascati. Jacopo Manni, project manager, si occupa di spazi pubblici e di organizzazione di eventi sociali e culturali. Con Terre di mezzo Editore i due autori hanno pubblicato anche Il Re del Fornelletto.

Sigla.com - Internet Partner