Linguine con latte di mandorla bruciata, colatura di alici e pepe sansyo

Linguine con latte di mandorla bruciata, colatura di alici e pepe sansyo
Condividi su facebook share twitter share pinterest share

Se avete pensato anche solo per un secondo che non vi restasse una ricetta di linguine da provare, oggi vogliamo dimostrarvi che vi sbagliate di grosso. Abbiamo chiesto al nostro chef Stefano De Gregorio di inventarsi qualcosa di nuovo con un piatto di linguine e lui, indovinate un po', l'ha fatto. Insieme a lui oggi proviamo a preparare un piatto di linguine con il latte di mandorla bruciata, la colatura di alici e il pepe sansho. Il latte di mandorla bruciata è delicato e aromatico allo stesso tempo e si sposa benissimo con l'intensa sapidità della colatura di alici. L'aggiunta del pepe sansho poi è davvero un tocco particolare ed elegante a un primo piatto sfizioso

Se vi piacciono le linguine provate anche:
Linguine: tutte le ricette per cucinarle
Linguine burro e alici
Linguine alle acciughe con finocchietto e agrumi

Cos'è il pepe sansho

Il pepe sansho è una versione più intensa del pepe Sichuan, con il quale è direttamente imparentato. Il pepe sansho viene spesso utilizzato nella cucina asiatica per dare un tocco aromatico ai brodi e alle zuppe, in particolare quando si tratta di pesce, maiale e piatti vegetariani. È anche un condimento molto utilizzato per il pollo yakitori e per l'anguilla grigliata. Molti dicono che la sensazione che provoca al corpo una leggera sensazione pervadente, come se fosse una scossa elettrica per il palato. Il tratto distintivo del pepe sansho è il aroma unico e rinfrescante, oltre al suo sapore leggermente piccante. Il pepe sansho è molto amato anche nella cucina giapponese per molti piatti tradizionali. 

Come si prepara il latte di mandorla bruciata

Le linguine del piatto creato da chef Deg sono condite con del latte di mandorla bruciata e della colatura di alici, oltre al pepe sansho di cui abbiamo parlato qui sopra. Il latte di mandorla bruciata viene preparato partendo da una base di latte vaccino intero che viene portato a bollore con una parte di mandorle pelate e una parte di mandorle tostate in padella. Sono proprio le mandorle tostate in padella che daranno al latte un retrogusto affumicato. Una parte di latte e mandorle poi vengono frullate insieme in seguito all'infusione per poi essere setacciate con un colino a maglie strette prima di unirsi alla colatura di alici e condire il piatto di linguine con il sapore più avvolgente che possiate immaginarvi. 

Ingredienti per le linguine con il latte di mandorla bruciata:

  • 320g di linguine
  • 400g di mandorle pelate
  • 1/2 litro di latte
  • 3 cucchiai di colatura di alici
  • olio extra vergine d'oliva
  • 16g di pepe sansyo
  • sale

Come si preparano le linguine con latte di mandorla bruciata: 

  1. Cominciate la ricetta dalle mandorle: dividete a meta le mandorle a vostra disposizione. Mettete a tostare la prima meta delle mandorle in una padella antiaderente calda. Lasciatele tostare per qualche minuto su fiamma alta senza farle bruciare. 
  2. Prendete una casseruola e fate bollire il latte con le mandorle rimaste. Una volta che sara a ebollizione lasciatelo cuocere per 1 minuto, spegnete il fornello e aggiungetele mandorle tostate lasciandole in infusione.
  3. Prelevate 40g di latte dalla casseruola e 40g di mandorle. Mettete entrambi nel bicchiere di un frullatore. Frullate per ottenere una crema. Poi setacciate, unite la colatura di alici e l'olio extra vergine d'oliva. 
  4. Mettete a lessare le linguine in abbondante acqua salata bollente. Mi raccomando di non aggiungere troppo sale perche nel condimento e presente la colatura di alici che rende gia tutto molto salato. 
  5. Mettete la crema di mandorle in una boule in cui tuggerete la pasta una volta cotta. Conditela bene con la crema di latte di mandorle e finite con il pepe sansyo.

 

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 20 minuti min . Tempo di preparazione: 30 minuti min . Dosi per: 4 persone persone . Difficoltà: Media
Sigla.com - Internet Partner