Mafaldelle

Mafaldelle-Descrizione--9

Mafaldelle, Mafalde o Mafaldine, talvolta anche Reginette. Se il nome di questa pasta, originaria di Napoli, spesso non è univoco, almeno su un punto tutti i buongustai si trovano unanimi: il suo lungo formato a nastro, con le sontuose arricciature ai lati, avvolge delicatamente ed esalta il gusto del condimento che l’accompagna.

Tutto nelle Mafaldelle ci riporta ad aristocratici e fiabeschi contesti: il suo aspetto ondulato evoca il raffinato orlo merlettato che arricchisce la magnifica veste di una regina. Non è difficile, dunque, credere alla storia che la tradizione ci consegna, secondo la quale questa elegante pasta deve il proprio nome alla principessa Mafalda di Savoia, che sarebbe stata omaggiata anche dai siciliani con quello che ora è il tipico pane palermitano. Non a caso, infatti, pasta e pane presentano forme ondulate significativamente simili!

Che la cucina napoletana abbia da sempre conquistato anche i palati più esigenti (chi non ha mai apprezzato un buon babà o sorseggiato il famoso limoncello?) ormai è un dato di fatto. Con l’invenzione delle belle e appetitose Mafaldelle, la simpatica genialità dei napoletani incanta e fa sognare a occhi aperti anche chi gode del buon cibo non solo con il gusto!

Le Mafaldelle sono ancora oggi prodotte in modo artigianale dal Pastificio Leonessa. Provate questa pasta grazie alla video ricetta dello chef Massimo Martina: Mafaldelle con puntine di maiale e pinoli.

di Letizia Benedettini

Sigla.com - Internet Partner