Mini savarin al burro di cacao con chantilly al mascarpone

Mini savarin al burro di cacao con chantilly al mascarpone
Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

La versione francese del babà, lievitazione meno lunga, concetto molto simile, prende il nome di savarin. Nella continua ed eterna diatriba tra pasticceria italiana e transalpina, la ricetta di oggi, mini savarin al burro di cacao con chantilly al mascarpone, propone un viaggio multiculturale nell'alta pasticceria, dove per una volta, nella cucina è possibile tutto attraverso la fanrtasia, Italia e Francia vanno a braccetto.

Concetti francesi-prodotti italiani e viceversa. In un susseguirsi di emozioni. Ecco quindi il mascarpone, italianissimo, proposto però con la tecnica della chantilly, ecco la crème ganache, che in questo caso però cambia completamente ruolo e, lasciata più liquida, diventa una bagna in cui immergere il nostro dolce. I sentori del limoncello di Ischia e i frutti di bosco chiudono poi un dessert d'autore da gustare con il batticuore.

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 40 min . Tempo di preparazione: 60 min . Dosi per: 4 persone . Difficoltà: Media . Calorie: Alto . Prezzo: Medio

Intolleranze

Senza frutta secca Senza frutta secca
Senza crostacei Senza crostacei
Per i mini savarin:
  • 4 uova medie freschissime
  • 60 g di farina
  • un pizzico di sale
  • 75 g di burro di cacao
  • 1 cucchiaio di latte a temperatura ambiente
  • 25 g di lievito di birra
Per lo zucchero a velo al limoncello:
  • 40 g di zucchero semolato aromatizzato al limoncello di Ischia
Per la chantilly di mascarpone:
  • 250 g di mascarpone fresco
  • 150 ml di panna di latte fresca
Per la bagna:
  • 50 g di cioccolato bianco alla vaniglia
  • 30 ml di panna di latte fresco
  • 5 cucchiai di rum cubano
Per la decorazione:
  • lamponi
  • mirtilli neri
  • fragoline di bosco
  1. Per preparare i mini savarin al burro di cacao con chantilly al mascarpone, lavorare in una terrina con delle fruste elettriche un uovo intero e tre tuorli (tenere da parte gli albumi).
  2. In una planetaria, a velocità media, mescolare la farina setacciata con il sale, aggiungere il burro di cacao tenuto a temperatura ambiente per almeno 1 ora e unire, infine, il lievito di birra sciolto nel latte.
  3. Continuando a tenere la planetaria in funzione, aggiungere la crema di uova. Unire poi gli albumi montati a neve ferma da parte. Svolgere questa operazione a mano, mescolando delicatamente il composto dal basso verso l'alto, per non rischiare di smontare gli albumi.
  4. Con l'aiuto di una sac-à-poche dal beccuccio largo riempire degli stampi per i mini savarin. Lasciar lievitare il composto per almeno 3 ore nel forno spento con la luce accesa.
  5. Tirare fuori dal forno gli stampi, preriscaldare il forno a 180°C, cuocere i savarin per 25 minuti a temperatura statica. Lasciare raffreddare i savarin a temperatura ambiente prima di rovesciarli dagli stampi.
  6. Sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria nella panna, portata appena a bollore. Subito dopo aggiungere il rum e lasciarlo raffreddare.
  7. Lavorare il mascarpone al cucchiaio e riporlo nella planetaria. Con lo strumento fruste, montare una crema aggiungendo la panna e lo zucchero a velo, ottenuto frullato lo zucchero semolato con un cutter potente.
  8. Bagnare delicatamente i mini savarin con la ganache al cioccolato bianco e rum tenuta molto liquida. Inserire, quindi, la crema chantilly al mascarpone in una sac-à-poche e riempire il foro dei mini savarin.
  9. Decorare la parte centrale dei mini savarin con i lamponi, i mirtilli neri e le fragoline di bosco, poggiandoli direttamente sulla crema chantilly al mascarpone. Ricoprire i mini savarin con lo zucchero a velo al limoncello, versandolo a pioggia con un colino.
  10. Servire i mini savarin al burro di cacao con chantilly al mascarpone freddi e bagnare ulteriormente di cioccolato bianco al rum, se necessario.
Sigla.com - Internet Partner