Mondiali di pasticceria 2017. Sarà il Sud a rappresentare l'Italia

01/03/2016

Matteo Cutolo, Enrico Casarano e Giuseppe Russi. Sono questi i migliori pasticcieri d'Italia, un terzetto 100% meridionale, che costituirà la nazionale che rappresenterà il tricolore di Mondiali del 2017. È questo il verdetto del Campionato Italiano di Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria, organizzato dalla FIPGC (Federazione Internazionale Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria) tenutosi domenica 28 e lunedì 29 febbraio 2016 in occasione della fiera del Tirreno CT a Massa Carrara.

Matteo Cutolo, originario di Napoli ha sbaragliato la concorrenza - in gara c'erano 70 pasticcieri provenienti da tutta la penisola - con Il volo, una creazione in pastigliaggio rappresentante un’allegoria dell’opera di Leonardo da Vinci decorata con un fiore in zucchero artistico tirato e un biplano in cima. Enrico Casarano, della città di Lecce,  ha invece realizzato una pièce in cioccolato che rappresenta i pezzi più importanti dell’armatura del gladiatore: ben 7 ore di preparazione e l’attenzione minuziosa per i dettagli hanno permesso al giovanissimo pasticciere di vincere nella sezione cioccolato e praline. Giuseppe Russi, infine, trentaduenne di Laterza, in provincia di Taranto, ha conquistato la giuria con un’opera ispirata alla favola di Frozen con Olaf e il ghiaccio infinito, realizzata in zucchero artistico e zucchero soffiato.

Da ora in poi i tre pasticcieri dovranno stare insieme e allenarsi assiduamente per affrontare al meglio il Campionato Mondiale che si avrà nel 2017 in occasione di Host Milano, il cui tema sarà una vera sfida: "Alla scoperta del mondo del cioccolato e del caffè”. Al loro fianco sarà sempre presente agli allenamenti come riserva Roberto Mascellaro, 35 anni, pasticciere di Gravina in Puglia provincia di Bari, che dovrà esercitarsi costantemente ed essere pronto ad entrare in campo nel momento in cui ce ne fosse la necessità.
 

Sigla.com - Internet Partner