Natale in Puglia

Bari, Monopoli, Lecce

07/12/2012 - 06/01/2013

Natale in Puglia-Evento--9

Quando pensiamo alla Puglia, le immagini che si affacciano alla nostra mente ritraggono le spiagge assolate delle sue coste, hanno i colori caldi delle sue estati secche e la luce del sole che brilla nel cielo del Salento. Un po’ per le temperature miti che caratterizzano il clima di queste zone, un po’ perché le feste natalizie tradizionalmente ci fanno pensare alla montagna, non siamo abituati ad associare la stagione invernale a questa regione.

Tuttavia, l’atmosfera magica del Natale arriva anche in Puglia e, ormai da qualche anno, le bancarelle di legno invadono le strade delle sue città. Da Bari a Lecce, passando per Monopoli, aprono i mercatini con i prodotti dell’artigianato locale. La tradizione gastronomica imbandisce le tavole con le specialità culinarie delle feste, le luci si accendono e la Puglia si trasforma da paradiso delle vacanze estive a regno delle festività natalizie.

Saranno tantissime le manifestazioni che, in occasione del Natale, si alterneranno in tutti i quartieri della città di Bari. Resterà aperto fino al giorno dell’Epifania il mercatino popolare di Viale Luigi Einaudi, dove sarà possibile trovare delle soluzioni divertenti, economiche e originali per i regali di Natale. Tanti festeggiamenti saranno celebrati in onore dell’arrivo di S. Nicolò cui, secondo la tradizione del capoluogo pugliese, spetta il compito di portare i doni ai più piccoli. Per la speciale occasione, la città si riempirà di bancarelle ricche di dolciumi e giocattoli.

Tra pochi giorni, a Monopoli, si svolgerà la tradizione fiera di Santa Lucia: le bancarelle saranno allestite da Via Cavour fino al sagrato della chiesa dedicata alla Vergine Martire. Il mercatino, lungo più di cinquecento metri, resterà aperto tutta la notte e i suoi visitatori potranno scegliere le decorazioni per addobbare le case e prepararsi all’arrivo del 25 dicembre. La tradizione, inoltre, vuole che il 13 dicembre si acquistino i “coccheriddi”, piccoli tegami decorativi in terracotta.

La cartapesta, regina dell’artigianato leccese dal XII secolo, sarà protagonista dell’Avvento salentino. La magnifica Piazza S. Oronzo, capolavoro d’architettura barocca, ospiterà le celebri statuette per il presepe realizzate con questo materiale. I mercatini resteranno aperti fino a tarda sera, proprio quando la magnifica città pugliese si mostra in tutto il suo affascinante splendore. Presso le sale, di quello che una volta era il convento dei Teatini, sarà allestita, come ogni anno, una mostra temporanea di presepi artistici realizzati dalle abili mani dei "pupari ” in cartapesta o in terracotta. Il Natale leccese avrà il sapore dei cibi della tradizione gastronomica salentina: quello delle Carteddate (o Cartellate), dolci di pasta fritta avvolta nel miele, e quello delle Pittule, frittelle dolci o salate, intinte nello zucchero o ripiene di carne e verdure.

I mercatini del Natale pugliese fanno concorrenza alle più note bancarelle del nord e l’inverno, contrariamente a ogni attesa, potrebbe rivelarsi la migliore stagione per scoprire le bellezze artistiche e naturali della Puglia.

di Serena Cirini

Sigla.com - Internet Partner