New Art & Wine in Tuscany: il volto contemporaneo della Toscana

24/07/2014

New Art & Wine in Tuscany: il volto contemporaneo della Toscana

New Art & Wine in Tuscany, un circuito di 25 cantine d’autore e di design con strutture firmate da grandi maestri dell’architettura del XX secolo, è il progetto ideato da Ci.Vin Società di Servizio Associazione Nazionale Città del Vino in collaborazione con la Regione Toscana  e la Federazione alle Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori di Toscana.

La Toscana è la regione italiana in cui, sin dalla prima metà degli anni '90, si è maggiormente concentrata la realizzazione di cantine firmate da grandi architetti italiani e stranieri (Mario Botta, Renzo Piano, Tobia Scarpa e molti altri): edifici di alta qualità architettonica, cui sono associate tecnologie innovative di costruzione e produzione. Queste cantine sono il frutto di scelte progettuali che favoriscono la bioarchitettura: sperimentano modalità di integrazione tra le nuove tecnologie energetiche (riduzione dei consumi energetici, uso dei materiali locali, controllo tecnologico attraverso centrali informatizzate intelligenti) e la riduzione dell’impatto visivo attraverso sistemi di verde, integrandole perfettamente con il paesaggio.
Accanto a esse si affiancano cantine che ospitano installazioni artistiche anche d’arte moderna, creando un sistema culturale e produttivo vitale e innovativo: tutte quante insieme, nel progetto New Art & Wine in Tuscany, costituiscono un percorso d’autore e design contemporaneo unico nel suo genere in Italia.

Partner per perfetto per questa nuova avventura tutta culturale è il vino, per il quale la Toscana è una delle destinazioni leader in Italia, con un milione circa di enoturisti nel 2013 e un volume d'affari stimato attorno agli 850 milioni di euro. un binomio di attrazione turistica, New Art & Wine appunto, che valorizza la grande produzione vinicola toscana riconosciuta a livello internazionale.
 
Le cantine che hanno aderito a New Art & Wine in Tuscany sono 25, situate nelle 6 province toscane di Livorno, Grosseto, Arezzo, Siena, Firenze e Pisa: come primo passo del progetto, tutte le cantine hanno aperto i battenti per visite e degustazioni, in attesa che nei prossimi mesi sia definita nei dettagli una serie di Itinerari turistici eno-culturali con relativi pacchetti. A potenziare l'offerta ci sarà inoltre il collegamento con la filiera di ristoranti e botteghe del tipico della rete "Vetrina Toscana", che da anni lavora sul marketing territoriale coniugando cultura paesaggio ed enogastronomia.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.cittadelvino.com oppure inviare una mail a redazione@cittadelvino.com 

Per l'elenco delle 25 cantine di New Art & Wine in Tuscany clicca qui

Sigla.com - Internet Partner