Pedemontana veneta – In viaggio da Conegliano a Bassano Del Grappa


Adua Villa ci porta, insieme alle telecamere di Saporie.com, alla scoperta delle colline del Prosecco. Questa tappa parte dalla visita di una particolare osteria senza oste, una casa colonica ottocentesca in cui i passanti possono servirsi autonomamente, gustando deliziosi spuntini e bevendo un buon vino.

Il viaggio prosegue verso Valdobbiadene, una città di cui non si può non visitare la piazza, adagiata all’ombra del suo campanile settecentesco, che sembra voglia raggiungere le altezze delle montagne circostanti. Da non perdere anche Conegliano, una città aristocratica che invita al passeggio nelle sue eleganti vie centrali, impreziosite da affreschi cinquecenteschi.

Meta successiva Asolo, che Carducci definì città dei cento orizzonti.  A breve distanza da questa incantevole cittadina, si può visitare Villa di Maser, una maestosa residenza costruita da Andrea Palladio, che domina, armonica e imponente, la campagna circostante.

Asolo ha da sempre attirato nobili e artisti. Eleonora Duse, per esempio, ha scelto di trascorrere qui gli ultimi anni della sua vita e all’interno del Museo Civico è presente un’intera sala, contenente gli oggetti personali di questa grande attrice. Il museo riserva inoltre inaspettate sorprese, alcune legate ai personaggi vissuti ad Asolo, altre dovute alle generose elargizioni di donatori che, nel corso degli ultimi secoli, hanno arricchito le sale della pinacoteca.

Asolo è una cittadina che trasmette un’armonia positiva attraverso le sue vie, le piazze e i suoi sorprendenti panorami. Si trova a poca distanza dal confine che divide le province di Treviso e Vicenza. Poco al di là Bassano del Grappa, con il suo storico ponte, simbolo di fratellanza e amore, il cui profilo è diventato uno delle immagini del veneto più famose nel mondo. 

Sigla.com - Internet Partner