Pellegrini Spa e Champagne Jacquesson presentano la Cuvée numerata

22/03/2013

Pellegrini Spa e Champagne Jacquesson presentano la Cuvée numerata

A Milano il 19 marzo nella suggestiva cornice dell’Armani Lounge, presso l’Armani Hotel di Via Manzoni 31, Pietro Pellegrini, Presidente di Pellegrini Spa e Jean-Hervé Chiquet, patron della Maison Jacquesson, hanno presentato l’evento Cuvée numerata Jacquesson: 728 la partenza, 736 la svolta. Un progetto importante la Cuvée numerata, una filosofia produttiva capace di rappresentare, in bottiglia, le peculiarità di ogni annata e la tipicità del suo territorio.

Durante l'incontro sono intervenuti Luca Gardini, Miglior Sommelier del Mondo 2010 e Massimo Spigaroli, Chef e Patron del Relais Antica Corte Pallavicina. A Luca Gardini è stata affidata la degustazione della nuova Cuvée numerata e l'approfondimento del tema relativo al valore dell'abbinamento, mentre a Massimo Spigaroli, noto produttore di culatello di Zibello e dei migliori salumi tipici della Bassa Parmense, è spettato il compito di raccontare lo champagne non solo come brindisi, ma soprattutto come vino in grado di abbinarsi a diversi piatti, non necessariamente ricchi.

La Cuvée n. 736 è il risultato di un’ottima annata, il 2008, che segna un vero e proprio punto di svolta per la maison di Jean-Hervé e Laurent Chiquet. Dal 2008, infatti, i vigneti di proprietà di Jacquesson sono completamente condotti in regime organico, le vigne vengono coltivate con metodologie naturali e nel totale rispetto della natura, proteggendo le piante ed esaltando le peculiarità di ogni parcella. Questa Cuvée è il prodotto di un vino ottenuto dall’affinamento in botti di rovere, sui lieviti, con “batonnage”. L’assemblaggio del vino è stato completato con alcuni dei suoi predecessori, i vins de réserve, conservati in cantina per diversi anni. Se la vendemmia 2008 ha costituito l’essenza della Cuvée, i vini di riserva delle annate 2007 e 2006, ai quali è stata aggiunta parte della Cuvée 735, costituiscono invece il 34% dell’assemblaggio. La nuova Cuvée 736, proveniente dai vigneti dei Grands e Premiers Crus di proprietà della Maison, è composta dal 53% di Chardonnay, 29% di Pinot Noir e 18% di Pinot Meunier.
Pellegrini Spa, azienda commerciale di proprietà della famiglia Pellegrini, con oltre un secolo di attiva sul territorio italiano per prodotti vitivinicoli e distillati di alta qualità, porta a tavola la Maison Jacquesson nelle carte vini dei più rinomati ristoranti e nelle particolari e ricercate enoteche di nicchia.

di Enzo Di Monte

Sigla.com - Internet Partner