Saltimbocca di vitello senza glutine con prugne, uva e provolone

Saltimbocca di vitello senza glutine con prugne, uva e provolone
Condividi su facebook share twitter share google+ share pinterest share

I saltimbocca, specialità tipica della gastronomia romana, sono proposti da Maria Giovanna Galafassi in una versione rivisitata e originale. I saltimbocca di vitello senza glutine con prugne, uva e provolone sono facili da cucinare, preparati con una sottile fettina di vitello farcita e condita con ingredienti sempre diversi, in cui il sapore dolce della prugna e dell’uva si armonizza con il gusto saporito del provolone, passando per il profumo del marsala secco.

Le prugne sono il frutto di un albero di origini asiatiche. Secche sono perfette come spuntino a metà mattina o per una merenda energizzante. Hanno anche proprietà toniche e depurative. Le prugne secche sono molto semplici da reperire al supermercato, ma se in casa avete tante prugne fresche, e avete esaurito i vasetti per la marmellata fatta in casa, non vi preoccupate, vi insegniamo a fare le prugne secche in casa

Il procedimento è piuttosto semplice, richiede solo tempo e pazienza. Bisogna, per prima cosa, lavare bene le prugne e lasciarle asciugare. Portate intanto a ebollizione una pentola d'acqua molto capiente. I frutti non devono essere cotti ma solo scottati, quindi immersi solo in acqua per pochi secondi. Una volta che la buccia è gonfia scolate le prugne e mettetele su una griglia ad asciugare. Se lo fate d'estate, le prugne possono essere anche lasciate seccare al sole, in caso contrario infornatele a 50° con lo sportello semichiuso per un paio d'ore. Una volta che la buccia si è seccata, ma non del tutto, dovrete snocciolare le prugne una ad una. Potete fare quest'operazione anche quando la prugna è ancora fresca, ma in questo caso i frutti andranno tagliati a metà e perderanno di compattezza. Quando le avrete denocciolate, rimettete le prugne in forno per mezz'ora e completate l'essiccazione. 
La prugna essiccata perde parte della massa, soprattutto in termini di acqua e risulterà più zuccherina del prodotto fresco. 
Oltre che a gustarle con il coniglio, come in questa ricetta, potete mangiare le prugne secche anche avvolgendole in fette di pancetta calda, o in un ottimo smoothie come quelli che ci ha preparato Teresa Balzano.

Ingredienti:

  • 300 g di fesa di vitello
  • uva senza semi
  • prugne secche denocciolate
  • 200 g di provolone Dop piccante 
  • foglie di salvia
  • olio extravergine di oliva
  • ½ bicchiere di Marsala secco 
  • sale

Procedimento:

  1. Per preparare i saltimbocca di vitello senza glutine con prugne, uva e provolone, tagliare a cubetti il provolone e infilare un cubetto all’interno di ogni prugna.
  2. Appiattire le fettine di vitello con un batticarne e tagliarle in due parti. Mettere su ciascuna fettina una prugna ripiena e avvolgerla con la carne. Infilare in ogni stecchino un paio di saltimbocca, alternati con una foglia di salvia.
  3. Scaldare un filo di olio extravergine d'oliva in una padella, rosolare gli spiedini su tutti i lati, sfumare con il marsala, far evaporare e poi aggiungere gli acini di uva. Proseguire la cottura per qualche minuto a fuoco medio.
  4. Per l' impiattamento servire i saltimbocca con gli acini di uva e con il sughetto di cottura. Il piatto è pronto per essere servito.

Dettagli ricetta

. Tempo di cottura: 20 min . Tempo di preparazione: 40 min . Dosi per: 4 persone . Difficoltà: Bassa . Calorie: Medio . Prezzo: Medio

Intolleranze

Senza glutine Senza glutine
Senza frutta secca Senza frutta secca
Senza uova Senza uova
Senza crostacei Senza crostacei
Sigla.com - Internet Partner