Spaghetti vegan di zucchine con frutti di bosco e champignon

Spaghetti vegan di zucchine con frutti di bosco e champignon
Condividi su facebook share twitter share pinterest share

Entreè chic e coloratissimo, gli spaghetti vegan di zucchine con frutti di bosco e champignon, ideati da Alfredo Iannaccone, sono l'ideale per dare inizio a una raffinata cena veggie. Non deluderanno, però, anche chi muove i primi passi nell'universo della cucina vegane e crudista.

Dettagli ricetta

. Tempo di preparazione: 15 min . Dosi per: 4 persone . Difficoltà: Bassa . Calorie: Basso . Prezzo: Medio

Intolleranze

Senza glutine Senza glutine
Senza frutta secca Senza frutta secca
Senza lattosio Senza lattosio
Senza uova Senza uova
Senza crostacei Senza crostacei
  • 1 kg di zucchine romanesche
  • 200 g di more
  • 200 g di ribes rossi
  • 350 g funghi champignon
  • 5 carote viola
  • germogli freschi (rughetta e alfa alfa)
  • sale rosso delle Hawaii (in alternativa sale tradizionale)
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • aceto di lamponi (in alternativa aceto di mele)
  1. Per preparare gli spaghetti vegan di zucchine con frutti di bosco e champignon, per prima cosa lavare delicatamente i funghi champignon e affettarli a petali sottili. Lavare, poi, i frutti di bosco e metterli ad asciugare su un telo di lino.
  2. Affettare, quindi, le zucchine a spaghetti sottili e lunghi. Procedere poi, affettando le carote viola a julienne.
  3. Per la composizione del piatto, disporre in un piatto bowl sul fondo una prima parte di spaghetti di zucchine e disporre al centro le carote viola tagliate a julienne. Decorare gli spaghetti con i ribes e una mora per ogni commensale.
  4. Disporre, infine, i germogli e, ai lati della composizione, guarnire con i petali di champignon. Irrorare gli spaghetti con gocce di olio, aceto di lamponi e aggiungere, infine, il sale rosso delle Hawaii.
Sigla.com - Internet Partner