Sparkle 2013 - Il galà delle migliori bollicine italiane

Roma

01/12/2012

Sparkle 2013 - Il galà delle migliori bollicine italiane-Evento--9

L’undicesima edizione di “Sparkle Bere Spumante” sarà presentata sabato 1 dicembre a Roma. L’evento, che si terrà al Grand Hotel Excelsior di Via Vittorio Veneto e si svolgerà dalle 16.30 alle 22.30, celebrerà la nuova pubblicazione di questa guida che, ogni anno, la rivista “Cucina & vini” dedica ai suoi lettori.

Saranno contenti gli appassionati del settore che, anche nel 2013, potranno contare sui preziosi consigli di “Sparkle Bere Spumante”. Scegliere la bottiglia da stappare per un brindisi può rivelarsi molto difficile per chi, come il popolo italiano, deve orientarsi all’interno di una selezione, ricca e variegata, come quella che il nostro paese propone in fatto di bollicine. La degustazione, che sarà offerta al pubblico in occasione dell'evento, potrà essere un buon modo per ritrovare i classici del settore e cominciare a scoprire le nuove denominazioni degne di nota che sono state selezionate dagli esperti in materia.

Quella del vino spumante è una delle tradizioni più importanti e rinomate del nostro territorio nazionale.  Per questo, anche in un’epoca dove i consumi subiscono un generale ribasso, questo settore riesce a resistere alla crisi meglio di altri. Tuttavia, in un periodo in cui tutti sono attenti al risparmio, una guida capace di dare consigli utili e precisi in merito alla qualità dei prodotti, e al loro prezzo di mercato, può diventare uno strumento molto utile per i consumatori. Francesco D’Agostino, Direttore di “Cucina & Vini” e curatore di “Sparkle Bere”, pone l’accento su questo aspetto e ricorda che “il vino spumante italiano continua a riscuotere successo presso il pubblico italiano e straniero”.

Lo spumante, però, non sarà il solo protagonista dell’evento. A contendergli la scena saranno i prodotti d’eccellenza del settore agro-alimentare italiano che si abbinano perfettamente al gusto inconfondibile delle bollicine italiane. Saranno il sapore della mozzarella di bufala campana D. O. P.  e  quello del pomodoro S. Marzano ad accompagnare la degustazione di spumante. Antonio Lucisano, direttore del consorzio per la tutela della mozzarella di bufala campana D. O. P., ricorda come “la liaison tra prodotti alimentari e vini sia una delle carte vincenti da proporre al pubblico e una delle chiavi di volta per avviare sempre più un rapporto positivo con il mondo della ristorazione, giustamente sensibile a questo genere di proposte”.

L’evento di sabato sarà anche l’occasione per consegnare il premio “Da donne a donne” a  Elvira Bortolomiol che, insieme alla madre e alle sorelle, porta avanti l’azienda di famiglia nel pieno rispetto della qualità e del territorio: due concetti chiave per l’eccellenza italiana nella produzione di spumante.

di Serena Cirini

Sigla.com - Internet Partner