Succhi Van Nahmen: il gusto della naturalezza

24/05/2013

Succhi Van Nahmen: il gusto della naturalezza

Dal 1917, l’azienda tedesca Van Nahmen produce succhi di frutta naturali. La semplicità, la purezza e l’attenzione per la qualità ispirano da anni l’azione aziendale di questa famiglia che ha saputo investire su un’idea originale e moderna. D’altronde quando esperienza e innovazione si fondono con tanta saggezza, il risultato non può che essere eccellente.

A testimoniarlo ci sono i tantissimi riconoscimenti ottenuti da Van Nahmen nel corso degli anni, dei traguardi importanti che garantiscono a questo marchio una solidissima reputazione. Troppo spesso, infatti, capita di acquistare dei succhi che si rivelano dei concentrati diluiti con abbondanti dosi d’acqua. Quando, invece, si chiede a Peter Nahmen - l’amministratore delegato dell’azienda - quali sono gli ingredienti utilizzati per la realizzazione di queste bevande prodotte in Germania, la sua risposta è sempre la stessa: “Frutta. Zucchero naturale proveniente dal fruttuoso del frutto. Vitamine. Sali minerali”.  Tutto qui.

La materia prima arriva dai frutteti di famiglia: oasi naturali dove la storia dell’azienda e l’amore per il territorio s’incontrano per realizzare un progetto che celebra l’etica del lavoro. Anche per la frutta non tedesca, Van Nahmen ha selezionato con grande cura frutteti curati da produttori che condividono gli stessi valori e seguono le loro richieste produttive. L’azienda, inoltre, conosce personalmente tutti i suoi fornitori e, grazie alla fiducia sviluppata nel tempo, riesce a produrre succhi eccellenti, perché tutti insieme hanno a cuore l’alta qualità.

L’impegno per il rispetto dell’ambiente è stato premiato anche da Slow Food. Una notizia che Peter Nahmen ha commentato con la naturalezza che contraddistingue la sua azione aziendale: “Ci è sembrato evidente rendere alla natura quello che ci dava. Per questo abbiamo deciso di riscoprire antiche varietà di mela nella nostra regione del Nord Reno - Westfalia e di diffonderne la cultura. In effetti siamo molto fieri che Slow Food ci abbia premiato per questo impegno”.

La riscoperta di varietà di mele praticamente dimenticate per arricchire la scelta e il gusto e il piantare alberi da frutto avviene in collaborazione con associazioni ambientali locali. Per Van Nahmen vi è la convinzione che si possa sviluppare un‘azienda che unisca obiettivi ambiziosi e principi etici: rispetto della natura e supporto alla realtà agricola locale pagando il prezzo giusto in riconoscimento del lavoro svolto. Così la tradizione e la conservazione del patrimonio agricolo locale incontra l’innovazione del metodo produttivo.

di Serena Cirini

Sigla.com - Internet Partner