Taste of Milano 2013, le nostre impressioni

03/06/2013

                                                                                                                                                                                   

Taste of Milano 2013, le nostre impressioni

Il trionfo dei sapori, dei prodotti tipici e dell’agroalimentare italiano. Tra show cooking, chef, degustazioni e incontri, Taste of Milano ha reso omaggio al mondo dell’enogastronomia. Tantissimi sono gli espositori che hanno partecipato a quest’edizione dell’evento e numerosi sono anche i giornalisti e i professionisti del settore che hanno sfruttato quest’occasione per scambiarsi opinioni e pareri sulle nuove tendenze, che interessano il più gustoso settore della cultura italiana. Expo 2015 si avvicina e la città si prepara a diventare la capitale internazionale della nutrizione!

Passeggiando per gli stand ci s’immerge, di volta in volta, nei profumi di ogni regione, Paese e ambiente. Si scoprono le piccole realtà virtuose che garantiscono all’Italia il monopolio dell’eccellenza in fatto di cibo e vini. Ogni banco racconta una piccola storia: quella di un alimento, quella della sua filiera di produzione e quella di tutte le persone che lavorano nel pieno rispetto della tradizione, prestando sempre massima attenzione alla qualità.

Il mondo degli ingredienti svela la sua varietà e si mostra più ampio di quanto si sia abitualmente portati a pensare. Taste of Milano permette di scoprire spezie di nicchia che arrivano da lontano e sono capaci di sprigionare un aroma intenso, avvolgente e di rara raffinatezza. Quest'esperienza aiuta a capire che ogni tipo di miele ha una sua particolare dolcezza, che non tutti i tipi di riso vanno utilizzati come primi piatti e che degustare un vino significa, soprattutto, conoscere la storia del territorio da cui questo proviene: quanto fascino rivelano le specialità enogastronomiche!
La Compagnia Italiana Sali, per esempio, partner di Saporie.com, ha portato a Taste la vastissima gamma della sua produzione. Per valorizzare al meglio le proprie ricette, infatti, bisogna variare ogni volta condimento, scegliendolo con cura, attenzione e un pizzico di creatività.

E a una manifestazione in cui si parla di prodotto tipico, eccellenza, enogastronomia, non poteva mancare Saporie.com! I nostri chef Fabrizio Albini e Fabrizio Barontini hanno partecipato a due interessanti appuntamenti nello spazio di Taste of Milano "In cucina con". Fabrizio Albini il 30 maggio ha proposto uno show cooking dedicato al biologico, tema che sta molto a cuore allo chef di Saporie.com. Ecco il suo menu: meringa cotta al vapore con sarde di Monte Isola, sale nero della Compagnia Italiana Sali, maionese con tuorlo, sale e olio extravergine biologico, con uovo biologico proprio delle oche dello chef Fabrizio Albini. Per finire, un formaggio fatto in casa, con mandorle, cacao e miele d'acacia biologico.
Il primo di giugno è stata invece la volta dello chef Fabrizio Barontini che ci ha portato nell'orto con il suo sgombro marinato con crema di piselli e pane nero. Essendo il suo show cooking sabato sera, non poteva mancare un finale un po' "pazzo" con il gelato al mojito e tartar di sugarello.


di Serena Cirini

Taste of Milano 2013, le nostre impressioni
Taste of Milano 2013, le nostre impressioni
Taste of Milano 2013, le nostre impressioni
Taste of Milano 2013, le nostre impressioni
Taste of Milano 2013, le nostre impressioni
Taste of Milano 2013, le nostre impressioni
Taste of Milano 2013, le nostre impressioni
Taste of Milano 2013, le nostre impressioni
Sigla.com - Internet Partner